Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 30/01/2023 alle ore 09:50

Attualità e Politica

22/12/2022 | 12:24

Novomatic: Matteo Marini lascia la guida di Admiral Gaming Network, al suo posto Markus Buechele

facebook twitter pinterest
Novomatic: Matteo Marini lascia la guida di Admiral Gaming Network al suo posto Markus Buechele

ROMA - Il 31 dicembre 2022 terminerà la collaborazione del dott. Matteo Marini con Admiral  Gaming Network ed il gruppo Novomatic Italia. Una collaborazione iniziata nel 2003 nel momento della prima gara per la gestione della rete telematica degli apparecchi da intrattenimento. Il concessionario Admiral Gaming Network è oggi una società economicamente solida, un riferimento nel settore del gioco legale, sinonimo di affidabilità e sicurezza, costituita da un team di professionisti e da un network di partner di grande qualità. Il dott. Marini dichiara: “Ringrazio il Gruppo Novomatic che mi ha dato fiducia in questi anni nel ruolo di guida della società. Nel 2023, che inizia con una nuova avventura imprenditoriale, mi porto dietro un patrimonio fondamentale costituito dalla grande esperienza maturata in questi anni e dalle tante persone di valore che ho incontrato”.

Il concessionario Admiral Gaming Network sarà affidato dal 1° gennaio 2023 alla direzione dell’attuale Presidente Markus Buechele, fino alla nomina del nuovo Consiglio di Amministrazione. “Ringrazio moltissimo il dott. Marini – le parole di Markus Buechele, Ceo di Novomatic Italia – per aver dedicato la sua professionalità, le sue qualità manageriali, la sua dedizione al concessionario di rete del Gruppo e a Novomatic. La sua conoscenza del comparto e lo studio approfondito condotto negli anni, sono stati per il Gruppo uno stimolo importante e una leva su cui contare in ogni momento. Auguro a Matteo un futuro radioso e di successo”. 

RED/Agipro

Foto Credits Piqsels CC0 1.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password