Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 30/09/2022 alle ore 14:10

Attualità e Politica

08/09/2022 | 11:08

Rimini, il Tar Emilia sospende la chiusura di una sala slot: incrocio pericoloso vicino l'attività, non calcolabile per il distanziometro

facebook twitter pinterest
Rimini il Tar Emilia sospende la chiusura di una sala slot: incrocio pericoloso vicino l'attività non calcolabile per la distanza minima

ROMA - Stop del Tar Emilia Romagna alla chiusura di una sala slot e videolottery di Rimini, a cui il Comune aveva imposto la chiusura per il mancato rispetto del distanziometro previsto dalla legge regionale contro la ludopatia. Con l'ordinanza cautelare pubblicata oggi il Collegio ritiene «di poter apprezzare favorevolmente le esigenze cautelari attesa la non completa correttezza della misurazione della distanza (secondo il criterio normativo del percorso pedonale più breve) effettuata dal Comune» rispetto a un impianto sportivo. In questo caso, infatti, l'attraversamento pedonale in corrispondenza di un incrocio nei pressi della sala risulta «completamente privo di strisce pedonali», che appare «pericoloso anche nel rispetto delle comuni regole di prudenza esigibili e dunque non computabile ai fini del calcolo della distanza». La sala potrà quindi proseguire l'attività, in attesa della trattazione nel merito del caso, fissata il 27 aprile 2023.
LL/Agipro

Foto credits Brian Turner CC BY 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password