Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/10/2021 alle ore 21:20

Attualità e Politica

21/09/2021 | 12:20

Scommesse illegali: processo "Game Over", la Procura di Palermo chiede 134 anni di reclusione per i 24 imputati

facebook twitter pinterest
Scommesse illegali: processo Game Over la Procura di Palermo chiede 134 anni di reclusione per i 24 imputati

ROMA – Centotrentaquattro anni complessivi di reclusione per i 24 imputati del processo "Game Over". È quanto ha richiesto la Procura di Palermo nell’ambito del processo sul business delle scommesse illegali online organizzate con l’appoggio di Cosa nostra. Venti anni, riporta LiveSicilia, è quanto chiede l’accusa per Benedetto Bacchi, numero uno operativo dell'organizzazione che gestiva il marchio B2875. Il quarantanovenne, titolare del marchio con sede legale a Malta, si è proclamato innocente dichiarando - nel corso dell'udienza di ieri - di essere solamente una vittima della mafia, mai denunciata per paura atti di ritorsione contro la sua persona e la famiglia. Si attendono ora le repliche della difesa e, a seguire, la sentenza.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password