Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/02/2023 alle ore 08:53

Attualità e Politica

11/01/2023 | 13:10

Schiavolin (Ad Snaitech): “2022 anno straordinario. Snaitech sviluppa la propria matrice imprenditoriale anche in ambiti diversi dal core business”

facebook twitter pinterest
Snaitech Fabio Schiavolin Ad 2022

ROMA - “Il 2022 è stato un anno straordinario dal punto di vista dei risultati economici, abbiamo registrato la miglior performance di sempre nella storia centenaria della società. Grazie alle competenze del nostro gruppo dirigenziale, Snaitech ha intrapreso iniziative vincenti anche in ambiti diversi dal proprio core business andando a sviluppare una matrice imprenditoriale che si è contraddistinta soprattutto in tre campi: immobiliare, editoriale e nel settore dell’organizzazione di eventi”.  Lo ha dichiarato Fabio Schiavolin, amministratore delegato di Snaitech, all’Adnkronos.

“Il mondo del cavallo ci ha proposto grandi sfide, che abbiamo accolto con entusiasmo. In linea con le direttive del MIPAAF, abbiamo deciso di trasformare l’impianto del galoppo di San Siro in un teatro multidisciplinare per tutte le attività, con trotto ed equitazione dentro le stesse mura. Per rilanciare un settore in crisi è necessario innovare, non solo il prodotto, ma anche i luoghi dove si svolgono le competizioni sportive, trasformandoli in spazi dedicati all’intrattenimento fatto non solo di sport, ma anche di concerti, attività per le famiglie, eventi teatrali e culturali” ha aggiunto Schiavolin. 

“La visione imprenditoriale si è declinata anche in ambito editoriale con EquTv. Abbiamo voluto cambiare rispetto al passato, la nostra tv ha al centro non solo il cavallo con le sue attività sportive, ma anche il rapporto con l’uomo e tutto ciò che ruota attorno a questa relazione. L’innovazione ha svolto un ruolo fondamentale: gli studi sono altamente tecnologici, coadiuvati da una regia di ultima generazione. Inoltre, abbiamo intrapreso un altro filone di attività, in cui abbiamo messo in atto il rischio imprenditoriale, portando a Milano un grande evento di equitazione, di salto ad ostacoli. La Federazione Internazionale ci ha riconosciuto una qualità elevata affidandoci l’organizzazione dei Campionati Europei che si terranno nel 2023 presso l’Ippodromo Snai San Siro, contribuendo a dare lustro alla nostra struttura.” – ha concluso Fabio Schiavolin.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password