Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/07/2020 alle ore 18:59

Estero

09/06/2020 | 13:28

Coronavirus, Stati Uniti: il Drew Las Vegas rischia di rimanere incompiuto

facebook twitter google pinterest
Coronavirus Stati Uniti: il Drew Las Vegas rischia di rimanere incompiuto

ROMA - Il futuro del The Drew Las Vegas, l'edificio più alto della città, è ancora una volta in dubbio dopo che il suo sviluppatore ha fallito a causa dei mancati pagamenti del prestito. Il gruppo Witkoff aveva ottenuto prestiti per 2 miliardi di dollari all'inizio dell'anno con l'intenzione di andare finalmente avanti con il tanto ritardato progetto, ma è stato colpito da un'ulteriore crisi quando i lavori di costruzione sono stati sospesi a marzo a causa della pandemia da Coronavirus. Più della metà dei nuovi finanziamenti proveniva dalle principali banche di investimento americane, mentre il resto proveniva dalle società di investimento sudcoreane Mirae e NH Investments & Securities. La costruzione di The Drew, che in origine si chiamava Fontainebleau, è stata ritardata per la prima volta quando i finanziatori originari hanno ritirato l'accordo durante la crisi finanziaria del 2008. È stato quindi acquistato dal gruppo Witkoff nel 2017. L'apertura del casinò era prevista per il 2020, ma la data è stata successivamente rimandata al 2022. All'inizio dell'anno, il gruppo Witkoff aveva garantito alle autorità che il progetto sarebbe stato portato a compimento. Ora i nuovi problemi potrebbero minare del tutto la buona riuscita. FT/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password