Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/09/2022 alle ore 17:30

Estero

21/07/2022 | 16:40

Giochi, Danimarca: stretta dell'autorità di regolamentazione sull'antiriciclaggio

facebook twitter pinterest
Giochi Danimarca regolamentazione antiriciclaggio

ROMA - La Spillemyndigheden, l'autorità di regolamentazione del gioco danese, ha annunciato che sarà coinvolta nella nuova strategia nazionale antiriciclaggio del Ministero della Giustizia. La Spillemyndigheden è stata inserita tra le autorità coinvolte nella strategia del governo, insieme a organizzazioni come l'Autorità di vigilanza finanziaria danese, il Consiglio degli avvocati e l'Autorità danese per le imprese. 
All'interno del documento, si legge che la Segreteria antiriciclaggio e i Servizi di intelligence di polizia valutano che le aree a maggior rischio di riciclaggio di denaro e finanziamento del terrorismo sono le società di cambio valuta e di trasferimento di denaro, di commercio di beni di alto valore, le neo-banche, le criptovalute, il settore del gioco e parti del settore non profit.
Inoltre, tra i cinque pilastri della nuova strategia ci sono alcuni nuovi elementi che potrebbero avere implicazioni normative per il settore dei giochi in futuro: una maggiore cooperazione tra attori pubblici e privati, un focus sulla collaborazione internazionale e un maggiore utilizzo di soluzioni digitali e tecnologiche. 

«Le organizzazioni criminali e gli evasori fiscali internazionali usano il riciclaggio di denaro per mascherare i loro profitti illegali. Questo deve essere fermato», ha detto il ministro della Giustizia, Mattias Tesfaye. «La criminalità economica attraversa i confini nazionali e la lotta alla criminalità economica deve coinvolgere tutte le autorità. Per questo, il governo ha già adottato una serie di iniziative per aiutare a fermare le frodi». Tesfaye ha aggiunto che la polizia danese ha istituito una nuova unità antiriciclaggio: «abbiamo costituito una nuova unità di polizia, che si occuperà di questa tipologia di reati speciali, e che sarà al tavolo di una nuova cooperazione operativa con i soggetti privati   nella lotta al riciclaggio. Ma possiamo e dobbiamo fare di più. La nuova strategia è un'iniziativa reale e importante che può essere utilizzata in una lotta comune e più mirata contro la criminalità organizzata». Il ministro del Commercio e dell'Industria Simon Kollerup ha aggiunto: «Rafforziamo gli sforzi a tutti i livelli, attraverso un controllo e una cooperazione rafforzati sia a livello nazionale che internazionale. La strategia è una prova visibile della nostra disponibilità a compiere tutti i passi necessari per rafforzare la lotta alla criminalità economica».
MSC/Agipro

Foto Credits CC BY-SA 2.5

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password