Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 29/11/2022 alle ore 15:01

Estero

22/11/2022 | 18:07

Giochi, Norvegia: l'ente regolatore riprende a sanzionare Kindred Group, l'operatore farà ricorso contro le multe giornaliere

facebook twitter pinterest
Giochi Norvegia Kindred Group

ROMA - Kindred Group contesterà la decisione del regolatore norvegese Lotteritilsynet di ricominciare a emettere multe giornaliere contro l'operatore e la sua controllata Trannel International.
A settembre, Lotteritilsynet aveva avvertito Kindred che avrebbe imposto una multa di 1,198 milioni di corone norvegesi (113.930 euro) per ogni giorno in cui Trannel avrebbe continuato a operare in Norvegia. La multa giornaliera doveva entrare in vigore tre settimane dopo il giorno dell'avvertimento, il 14 settembre. Kindred ha adottato alcune correzioni - il cambio della lingua su tutti i siti web dell'operatore dal norvegese all'inglese, la rimozione di eventuali bandiere norvegesi e la modifica del nome - ma all'ente regolatore non è bastato per annullare la sanzione. Kindred ha quindi ribadito che continuerà a contestare la decisione in tribunale. "Nonostante questi cambiamenti, Lotteritilsynet afferma erroneamente che l'offerta di Trannel si rivolge ancora ai residenti norvegesi e ha quindi deciso di ripristinare la multa. Trannel è fermamente in disaccordo con la valutazione, perché è completamente legale per i residenti norvegesi accedere e utilizzare i servizi di gioco internazionali, che sono autorizzati nell'area UE/SEE e offerti in un ambiente sicuro e protetto, quindi Kindred continuerà ad accettare passivamente i clienti residenti in Norvegia. Lotteritilsynet non ha giurisdizione su Trannel poiché la società è domiciliata a Malta e autorizzata dalla Maltese Gaming Authority. Pertanto, Kindred è fiducioso che la multa coercitiva non possa essere applicata da Lotteritilsynet al di fuori della Norvegia".
MSC/Agipro

Foto credits Jim Nix CC BY-NC-SA 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse Massachusets licenze

Scommesse, il Massachusetts ha ricevuto 15 richieste di licenze

28/11/2022 | 19:00 ROMA - La Massachusetts Gaming Commission (MGC) ha completato il processo di richiesta per nuove licenze di scommesse sportive nello stato, con 15 operatori che hanno presentato domanda. Il termine per richiedere una licenza è...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password