Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/04/2024 alle ore 21:33

SBC News

23/02/2024 | 19:30

Giochi, Regno Unito: annunciati i nuovi limiti di puntata per le slot online

facebook twitter pinterest
Giochi Regno Unito: annunciati i nuovi limiti di puntata per le slot online

ROMA - Dopo dieci settimane di consultazioni, il governo del Regno Unito ha fissato a 2 sterline il limite di puntata massima per giro nelle slot online per i giocatori di età compresa tra 18 e 24 anni e a 5 sterline per gli over 25. I limiti, si legge su SBC News, entreranno in vigore a partire dal prossimo settembre. La modifica dei limiti di puntata è una delle riforme contenute nel White Paper contenente il Gambling Act approvato lo scorso aprile, che risponde alla volontà di ridurre il rischio di danni legati al gioco.

“La crescente popolarità del gioco online è evidente, quindi questo annuncio renderà equa la situazione con il settore tradizionale ed è il passo successivo ad una serie di misure introdotte quest’anno che proteggeranno le persone dai danni del gioco” ha dichiarato il ministro del gioco Stuart Andrew.

Per la fascia 18-24 abbiamo imposto un limite di puntata inferiore perchè, in base ai dati raccolti dal governo, presenta il punteggio medio di gioco problematico più alto di qualsiasi altro gruppo. I giocatori di questa fascia di età, inoltre, hanno un reddito disponibile inferiore alla media". 

GambleAware ha espresso la su soddisfazione per i nuovi limiti, elogiando in prticolare la decisione sugli under 25. Scelta condivisa anche dal Betting and Gaming Council (BGC), che tuttavia ha messo in guardia sulle possibili ripercussioni: “È importante riconoscere che misure come questa comportano un costo per i nostri membri e hanno un impatto sui loro clienti. Vorrei esortare i ministri e l’autorità di regolamentazione a rimanere consapevoli dell’impatto complessivo che tutti questi cambiamenti hanno sui membri del BGC. Dobbiamo evitare che i clienti finiscano nel mercato nero online, non sicuro e non regolamentato, se non procediamo con cautela e non troviamo il giusto equilibrio tra la regolamentazione”.

GL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password