Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 06/10/2022 alle ore 20:48

Estero

04/07/2022 | 16:51

Giochi, Romania: operatori contro la tassa del 40% sui prelievi di denaro

facebook twitter pinterest
Giochi Romania: operatori contro la tassa del 40% sui prelievi di denaro

ROMA - L'associazione del settore del gioco online rumena, Asociatia Organizatorilor de Jocuri de Noroc la Distanta, critica pesantemente la proposta di introdurre una tassa del 40% sui prelievi di denaro provenienti dal gioco. Secondo l'associazione, tale misura porterebbe i giocatori a rivolgersi a operatori privi di licenza. In particolare, riporta Focus Gaming News, la mossa pensata dal Governo potrebbe ridurre il tasso di canalizzazione verso il mercato legale del 90%; la migrazione dei giocatori verso siti privi di licenza danneggerebbe anche le entrate statali.
«Prima di adottare una misura fiscale di questo tipo, è necessario prendere in considerazione una serie di fattori - ha dichiarato Io presidente dell'AOJND, Odeta Nestor - Ho spesso sottolineato che la Romania è una storia di successo per quanto riguarda la regolamentazione del gioco. Ma questa situazione dipende dalla capacità delle autorità di mantenere un quadro legislativo e fiscale appetibile». Nestor ha invitato il governo a condurre consultazioni a livello industriale per raccogliere informazioni dal settore prima di apportare qualsiasi modifica legislativa.
RED/Agipro

Foto Credits Flickr Japanexperterna.se CC BY-SA 2.0

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password