Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/05/2024 alle ore 20:57

Estero

22/02/2023 | 15:30

Giochi, Svezia: alert dell'ente regolatore per il rinnovo delle licenze dei fornitori B2B

facebook twitter pinterest
Giochi Svezia alert licenze fornitori B2B

ROMA - Alcune licenze quinquennali dei fornitori di gioco B2B in Svezia sono in scadenza, in base al nuovo quadro regolatorio introdotto il 1° gennaio 2019: i titolari sono incoraggiati a richiedere nuovamente una nuova licenza prima della data di scadenza, per continuare a offrire giochi e altri prodotti agli operatori B2C svedesi. Lo ha fatto sapere l'ispettorato svedese per il gioco, la Spelinspektionen.
Le aziende hanno tempo fino a quattro mesi prima della scadenza della loro licenza per richiedere un rinnovo: ad esempio, le aziende con una licenza in scadenza il 31 dicembre avranno tempo fino al 1° settembre per presentare le informazioni richieste. Qualsiasi azienda che continuerà a fornire giochi senza una licenza valida lo farà illegalmente e, di conseguenza, potrebbe incorrere in sanzioni. 
La Svezia è pronta a introdurre nuovi requisiti di licenza per i fornitori di scommesse e giochi B2B nell'ambito della legge svedese sul gioco: un nuovo framework B2B sarà istituito il 1° luglio 2023, con una finestra di applicazione che dovrebbe aprirsi a marzo. Tutti i fornitori di software per il gioco online e gli sviluppatori di giochi sarebbero soggetti al nuovo schema di licenza, con una quota di iscrizione iniziale di 11mila euro e una tassa di rinnovo di 55mila euro. 
MSC/Agipro

Foto Credits MaxPixel Creative Commons Zero - CC0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password