Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/03/2024 alle ore 18:30

Estero

29/03/2023 | 18:00

Giochi, Ungheria: il regolatore emette decreti attuativi, via libera anche al cash out

facebook twitter pinterest
Giochi Ungheria regolatore

ROMA - L'autorità di vigilanza ungherese per gli affari normativi ha emesso un decreto contenente le nuove misure tecniche relative alla nuova legge sul gioco del Paese. Nel febbraio 2022, l'Ungheria aveva introdotto una legge che poneva fine al sistema di monopolio statale delle scommesse sportive del Paese, da sostituire con un processo di licenza competitivo in linea con le procedure degli stati confinanti, perchè il monopolio era stato dichiarato illegittimo dalla Corte di giustizia dell'Unione europea nel 2017. Il nuovo regime, lanciato il 1° gennaio 2023, ha introdotto una serie di requisiti per gli operatori che devono avere almeno cinque anni di esperienza nell'offerta di giochi online con licenza in uno Stato dello Spazio economico europeo, pagando circa 26mila euro per la licenza. Attualmente, l'ente non ha ancora approvato la licenza per alcun operatore straniero.
Nel gennaio 2023, l'Ungheria ha introdotto un'ulteriore modifica alla legge per facilitare il nuovo mercato del gioco, secondo cui un consumatore può avere più di un conto gioco. Inoltre è stato introdotto il cash out, che deve essere soggetto alle stesse regole e restrizioni che disciplinano il pagamento delle vincite.
MSC/Agipro

Foto credits: Flickr CC BY-NC 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password