Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 01/10/2022 alle ore 15:00

Estero

01/02/2022 | 16:18

Lotta al match fixing, Report Onu: "Serve approccio coordinato a livello internazionale per affrontare la corruzione nello sport"

facebook twitter pinterest
Lotta match fixing Report Onu corruzione

ROMA - «Garantire che le legislazioni nazionali includano norme che colpiscano le scommesse illegali e la manipolazione degli eventi sportivi», sviluppare una regolamentazione che richieda agli operatori di scommesse autorizzati a «segnalare eventuali casi sospetti alle autorità di regolamentazione», incoraggiare gli operatori dei sistemi di pagamento online a «identificare le transazioni sospette e a bloccare i siti di scommesse illegali» o a segnalarli alle autorità. Sono alcune delle proposte contenute nel Report globale sulla corruzione nello sport pubblicato dall'Ufficio delle Nazioni Unite contro la droga e il crimine (Unodc).
Il mercato globale delle scommesse legali sullo sport e sulle corse di cavalli nel 2020 è stato stimato in 40 miliardi di dollari e, secondo l'Asian Racing Federation (ARF), «il mercato delle scommesse sportive illegali è grande almeno quanto il mercato legale in termini di margine». Mentre «gli operatori di scommesse legali rispettano le regole dei diversi mercati regolamentati, aggiornando costantemente i propri prodotti di gioco» - sottolinea il report - gli operatori di scommesse illegali spesso si insinuano tra le maglie di «una legislazione nazionale irregolare» e utilizzano a proprio vantaggio «il web e le criptovalute». 

È fondamentale quindi che gli organi di governo dello sport e le organizzazioni sportive nazionali e internazionali adottino quindi «un approccio coordinato per affrontare» il fenomeno delle scommesse illegali e della manipolazione degli eventi sportivi, tra le «principali minacce all'integrità dello sport», si legge nel Report, che sottolinea come le scommesse illegali siano anche «un importante canale di riciclaggio di denaro». Per questo, l'Unodc propone di istituire delle «specifiche unità di integrità sulle scommesse sportive e antiriciclaggio all'interno delle autorità di regolamentazione del gioco, garantendo che i controlli seguano gli standard e le linee guida».

MSC/Agipro

Foto Copyright: Fanny Schertzer

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password