Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/02/2024 alle ore 13:02

Estero

29/12/2023 | 16:30

Scommesse, Brasile: la Camera dei Deputati approva la regolamentazione del mercato

facebook twitter pinterest
Scommesse Brasile: la Camera dei Deputati approva la regolamentazione del mercato

ROMA - La Camera dei deputati del Brasile ha votato ieri, 21 dicembre, a favore della regolamentazione delle scommesse sportive e dell'igaming, dando il via libera al lancio del mercato nel 2024. Ora il disegno di legge- si legge su IGB - passerà all'ufficio del presidente, Luiz Inacio Lula da Silva, per l'approvazione definitiva.

Alla Camera, che aveva già approvato il disegno di legge a settembre, è stato chiesto di votare nuovamente per concordare le modifiche apportate al disegno di legge dal Senato la scorsa settimana, tra le quali l’esclusione dell’igaming. La Camera dei deputati, tuttavia, è riuscita a far valere il voto di settembre e ad includere l’igaming nella regolamentazione.

Sono state approvate anche tutte le raccomandazioni fiscali presentate dalla Commissione Affari Economici il 22 novembre, che stabilivano un’aliquota del 12%, anziché al 18%, per le scommesse sportive. Per ottenere la licenza gli operatori dovranno ricevere l'approvazione del Ministero delle Finanze e avere un partner brasiliano che detenga almeno il 20% del capitale della società nel Paese. Dovranno inoltre disporre di adeguati sistemi di sicurezza informatica e attuare processi di identificazione.

A proposito del voto della Camera brasiliana, Khalid Ali, CEO di IBIA, ha dichiarato: “Questo è un momento storico per le scommesse sportive in Brasile ed è un importante passo avanti nella lotta contro le partite truccate. L'IBIA accoglie con favore l'adozione di specifiche disposizioni di legge sull'integrità delle scommesse, per le quali l'associazione si batte da quando sono iniziate le discussioni sulla regolamentazione delle scommesse sportive nel 2018. Numerosi operatori focalizzati sul mercato brasiliano hanno già aderito all'IBIA e non vediamo l'ora di collaborare con altri operatori intenti a offrire prodotti di scommesse sportive ben protetti ai consumatori brasiliani attraverso la rete di integrità leader a livello mondiale di IBIA".

GL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password