Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/09/2022 alle ore 17:30

Estero

09/08/2022 | 15:38

Scommesse, Bulgaria: il governo spinge per la privatizzazione di Sports Totalizer

facebook twitter pinterest
Scommesse Bulgaria governo privatizzazione Sports Totalizer

ROMA - Il governo bulgaro è intenzionato a portare avanti la privatizzazione dell'operatore di scommesse statale, nonostante le proteste dell'opposizione: la Bulgarian Sports Totalizator (BST), che gestisce il marchio Toto BG, diventerà una società per azioni.
Con la privatizzazione, i fondi non sarebbero più gestiti direttamente dal Ministero dello Sport per finanziare l'attività sportiva nelle scuole, che era uno degli obiettivi dell'ente statale sin dalla sua fondazione nel 1957. Inoltre sarebbero necessarie anche alcune modifiche alla legge, perché alcuni verticali come le lotterie istantanee potrebbero essere gestiti legalmente solo dallo Stato.
È probabile che la proposta privatizzazione incontrerà l'opposizione del Partito ITN, che ha recentemente presentato un progetto di legge che consentirebbe di raddoppiare la rete di vendita di Toto BG da 1.500 a 3.000 punti vendita, per raccogliere più fondi per sostenere lo sport e le iniziative culturali. La proposta di privatizzazione arriva anche nel mezzo di una crisi politica in Bulgaria, con il presidente Rumen Radev che ha indetto elezioni anticipate per il 2 ottobre a causa dell'incapacità del primo ministro Kiril Petkov di formare un governo di coalizione.
MSC/Agipro

Foto Credits Flickr Bruce Turner CC BY 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password