Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/06/2022 alle ore 16:20

Estero

19/04/2022 | 18:00

Scommesse, fumata nera in Kentucky: stop alla legalizzazione nel 2022

facebook twitter pinterest
Scommesse Kentucky legalizzazione

ROMA - La sessione legislativa 2022 del Senato dello Stato del Kentucky si è conclusa senza alcun voto sulla legge sulla regolamentazione delle scommesse sportive: si tratta del quarto anno consecutivo che la legalizzazione non riesce a passare. 
La legge, sostenuta dal rappresentante Adam Koenig, era stata approvata dalla Camera lo scorso marzo con 58 favorevoli e 30 contrari, ma il disegno di legge ha incontrato resistenza al Senato, dove i repubblicani sono più numerosi dei democratici: ill presidente del Senato, Robert Stivers, aveva detto che l'approvazione sarebbe stata difficile e, prima della fine della legislatura, il disegno di legge non ha neanche ottenuto il voto formale.
La legge avrebbe consentito agli ippodromi autorizzati del Kentucky, inclusi Churchill Downs e Keeneland, di collaborare con alcuni operatori di scommesse sportive mobili come DraftKings, FanDuel o Caesars. I licenziatari sarebbero stati autorizzati a offrire scommesse sportive di persona negli ippodromi e nelle altre due strutture di proprietà dell'ippodromo, come una sala da gioco o una struttura di trasmissione in simulcast, attraverso scommesse sportive concesse in licenza dalla Kentucky Horse Racing Commission (KHRC). Secondo Koenig, il settore avrebbe portato circa 22,5 milioni di dollari di entrate annuali per lo Stato. 
MSC/Agipro

Foto Credits Flickr Bruce Turner CC BY 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password