Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/05/2024 alle ore 13:02

Estero

14/08/2023 | 14:20

UK, la ricerca: il divieto di pubblicità del betting non ha avuto "alcun impatto" sulle sponsorizzazioni di maglia

facebook twitter pinterest
Scommesse Premier League il divieto di accordi con sponsor del settore non avrà effetti economici rilevanti

ROMA – Lo stop della Football Association inglese ai contratti tra le squadre di calcio e gli operatori del betting non ha avuto alcun impatto rilevante sulle sponsorizzazioni di maglia. Il divieto per le aziende di giochi e scommesse, che entrerà in vigore tra tre anni, a partire dalla stagione 2026-2027, "non ha avuto quasi alcun impatto nell'ultimo anno", ha spiegato Alex Burmaster, responsabile di una ricerca condotta dall'agenzia di marketing Caytoo e riportata da The Media Dealer. “Oltre un terzo delle squadre della Premier League ha ancora uno sponsor di gioco, solo uno in meno rispetto a un anno fa. Questo dimostra che la realtà economica e la feroce concorrenza nel calcio prevalgono su altre considerazioni di natura 'etica': probabilmente i club continueranno ad avere sponsor di maglia legati al betting fino a quando non saranno più legalmente autorizzati a farlo".
Attualmente le aziende del settore industriale dominano la classifica degli sponsor di maglia col 14,5% del totale (e 225 squadre professionistiche di calcio, cricket e rugby), davanti alle aziende di servizi (12,7%), che quest'anno hanno registrato un calo di cinque punti percentuali. In generale, il settore industriale sceglie principalmente di sponsorizzare le maglie di squadre di cricket e rugby, mentre per il calcio il settore dei servizi domina il mercato. Attualmente le aziende di betting rappresentano uno su sei accordi di calcio, il 15,4%, e uno su 11 accordi di sponsorizzazione in totale.
In crescita il settore viaggi che, insieme al food, ha registrato il maggiore aumento del numero di accordi di sponsorizzazione nell'ultimo anno (+4 punti percentuali): l'aumento è stato guidato da una crescita degli accordi di sponsorizzazione con le squadre femminili.
GF/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password