Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/09/2018 alle ore 14:45

Estero

06/09/2018 | 13:35

Uk, Gambling Commission: i giocatori problematici sono lo 0,7% della popolazione

facebook twitter google pinterest
Uk Gambling Commission

ROMA - Nuovo aggiornamento dalla Gambling Commission britannica sullo “stato di salute” della popolazione: la percentuale dei giocatori problematici complessiva è dello 0,7%, l’1,2% considerando solo i giocatori. Un dato «stabile, ma che vogliamo ridurre in maniera significativa, continueremo a indirizzare gli operatori verso il raggiungimento di questo obiettivo», ha dichiarato Tim Miller, Executive Director della Gambling Commission.

Tra i dati messi in luce dalla ricerca, risulta che il 2,4% della popolazione può essere considerato a basso rischio per lo sviluppo di gioco problematico, l’1,1% a rischio moderato. Tra i maggiori di 16 anni, chi ha giocato almeno una volta nel corso dell’anno è il 57%, dato in calo del 6% rispetto alla precedente rilevazione del 2015. Gli uomini (62%) mostrano una propensione al gioco maggiore rispetto alle donne (52%), mentre le forme di gioco più diffuse sono la National Lottery (41%), le lotterie istantanee (21%) e altri tipi di lotterie (14%).

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

casino usa

Casinò online, NetEnt chiede una licenza in Pennsylvania

19/09/2018 | 16:02 ROMA - NetEnt, azienda attiva a livello internazionale nel settore dei giochi online, ha ufficialmente richiesto una licenza per operare in Pennsylvania. Se il Gaming Control Board (a cui è stata inoltrata la richiesta) darà...

malta global gaming

Giochi online, Michael Gatt nuovo CFO di Global Gaming per Malta

18/09/2018 | 14:10 ROMA - Global Gaming, gruppo internazionale attivo nel settore dei giochi online e quotato alla borsa di Stoccolma, ha appena scelto Michael Gatt per la nuova carica di Chief Financial Officer per le operazioni a Malta. Gatt, si legge...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password