Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/03/2024 alle ore 18:35

FEI Jumping European Championship 2023

30/08/2023 | 17:40

Equitazione, Milano si accende per l'Europeo di salto ostacoli: oggi cerimonia d'apertura con tante personalità

facebook twitter pinterest
Equitazione Milano si accende per l'Europeo di salto ostacoli: oggi cerimonia d'apertura con tante personalità

ROMA - “Sono molto onorata di aprire la 37ª edizione del Campionato Europeo di Salto Ostacoli. In bocca al lupo a tutti voi”. Con queste parole Sabrina Ibáñez, segretario generale della Fei (Federazione Equestre Internazionale), ha dichiarato ufficialmente aperti i Campionati d'Europa 2023 di Salto Ostacoli, in programma all'Ippodromo Snai di San Siro da oggi e fino a domenica 3 settembre, prima di ricevere un omaggio floreale da Fabio Schiavolin, ad di Snaitech e presidente del Comitato Organizzatore di questi “Italia Open to Meraviglia – Fei Jumping European Championship Milano 2023”.

Milano, dunque, ospita un altro grande evento sportivo in questa estate di sport internazionale e lo fa in uno scenario mozzafiato, tra lo skyline del Citylife e le bellezze monumentali e naturistiche del 'Teatro del Cavallo' di San Siro. A inaugurare questo europeo, un vero e proprio parterre de roi:  oltre ai già citati Ibáñez e Schiavolin, c'erano Attilio Fontana e Giuseppe Sala, rispettivamente presidente della Regione Lombardia e sindaco di Milano, insieme a Marco Mezzaroma, alla prima uscita ufficiale da neo presidente di Sport e Salute. E, ancora, Paolo Bellino, ad e direttore generale Rcs Sports & Events, e naturalmente Marco Di Paola, presidente della Fise (Federazione italiana sport equestri). In tribuna presente Martina Riva, assessora comunale allo Sport, Turismo e Politiche giovanili.

In una Milano 'baciata' dal sole la cerimonia è iniziata con la sfilata nella "venue" di gara e lo schieramento in campo degli 85 partecipanti tra cavalieri e amazzoni, in rappresentanza delle 24 nazioni ai nastri di partenza (Austria, Belgio, Bulgaria, Danimarca, Spagna, Francia, Gran Bretagna, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Israele, Liechtenstein, Macedonia Del Nord, Olanda, Norvegia, Polonia, Portogallo, Svizzera, Slovacchia, Svezia, Turchia, Ucraina e Italia, Paese ospitante). Poi i saluti delle istituzioni presenti, l’alzabandiera con il picchetto d’onore seguita dall’esecuzione dell’Inno di Mameli prima della dichiarazione ufficiale d’apertura.

Un evento di grande prestigio e tradizione, attesissimo e dalla forte connotazione internazionale, visti i tanti stranieri arrivati da ogni parte d’Europa presenti sulle tribune dell’Ippodromo Snai di San Siro. Una manifestazione con una copertura televisiva di primo piano - sia RAI Sport HD sia Sky trasmetteranno infatti in diretta le quattro giornate del FEI Jumping European Championship 2023, per un totale di quasi 25 ore di diretta - e che strizza l'occhio al palcoscenico olimpico, visti i tre pass per Parigi 2024 che mette in palio.

Gli interventi

Attilio Fontana, presidente Regione Lombardia: “È una grande gioia essere qui all'inaugurazione di questo Europeo. Vediamo concretizzarsi un'idea di tre anni fa, quando si lanciò quest'idea e in tre anni è stata realizzata. Complimenti al Comitato Organizzatore e alla Federazione che hanno messo tanto impegno per portare questo grande evento a Milano. Milano e la Lombardia sono stati e continueranno a essere sedi di grandi manifestazioni sportive, nelle quali vediamo un mezzo di promozione del territorio, delle nostre capacità organizzative e delle nostre bellezze. Sarà una grande manifestazione”.

Giuseppe Sala, sindaco di Milano: “Grazie a voi per questo atto di fiducia verso Milano, cercheremo di restituirla ospitando nel miglior modo possibile questo grande evento. Il meteo ci darà apparentemente un mano ed è fondamentale. E' un percorso che ci porterà alle Olimpiadi: un'altra occasione per confermare quanto lo sport è fondamentale per Milano e i milanesi. Chi vive in città vuole fare sport. Sarà un'occasione di interazione e promozione della città. Prometto che tutto il mio team farà il possibile per far sì che questa manifestazione sia all'altezza delle aspettative e ulteriori grandi eventi a Milano e in Lombardia”.

Fabio Schiavolin, ad di Snaitech e presidente Comitato Organizzatore: “Benvenuti a tutti, come presidente del Comitato Organizzatore do il benvenuto a 24 Paesi del Mondo a questi 'Italia. Open to Meraviglia – Fei Jumping European Championship Milano 2023'. E' un importante evento che la città di Milano ha costruito negli anni, grazie a un bellissimo esempio di partenariato pubblico-privato. E' una straordinaria occasione per la città e lo sport di Milano che diventerà un appuntamento fisso nei prossimi anni. E' anche un orgoglio come ad di Snaitech perchè noi possediamo da 120 anni questo impianto, stiamo lavorando da sette alla sua riqualificazione e al suo rilancio completando con il jumping quella che noi chiamiamo l'arena del cavallo. Buon campionato europeo a tutti e forza Milano!”.

Marco Mezzaroma, presidente Sport e Salute: “Permettete un piccolo inciso personale, oggi sono particolarmente lieto di iniziare qui il mio percorso pubblico come presidente di Sport e Salute. Essere qui in questo impianto che è un'icona per lo sport, la storia e la cultura non solo di Milano ma di tutta Italia è veramente un privilegio. Sport e Salute è lieta di poter partecipare all'organizzazione di questo magnifico evento. Il connubio pubblico-privato per la promozione dell'attività sportiva partendo da eventi di rilevanza nazionale e internazionale è strumento assolutamente da sviluppare. Come sistema sportivo in generale, dobbiamo puntare al vertice ma partire assolutamente dalla base e creare quindi le condizioni per cui tutti possano praticare sport”.

Paolo Bellino, ad e direttore generale Rcs Sports & Events: “Vorrei fare dei ringraziamenti a tutti i nostri partner e al governo italiano in particolare, ci ha sostenuto moltissimo in questo evento. Alla Regione e al Comune. Ma vorrei fare un grandissimo ringraziamento al nostro staff, che ha fatto un lavoro incredibile in questi giorni combattendo contro la pioggia e le avverse condizioni atmosferiche. E' veramente merito loro se oggi siamo qui in un campo di gara di altissimo livello. Spero che tutti gli atleti possano trovare qui le migliori condizioni per potersi esprimere e per poter competere ad alto livello in un grandissimo Campionato Europeo”.

Marco Di Paola, presidente Fise: “Mi associo ai ringraziamenti, perchè abbiamo un supporto enorme dal governo, dal Dipartimento dello Sport e dal Ministero del Turismo, passando per la Regione e il Comune. Ringrazio la Fei che crede nell'Italia e crede sempre in questa meravigliosa nazione, dimostrandoci ogni volta piena fiducia. Abbiamo 24 paesi che competeranno in questo Campionato Europeo, ci sono tre slot Olimpici per Parigi 2024 e questo rende tutto più bello e appassionante non solo per i protagonisti ma anche per il pubblico. L'ultimo saluto e ringraziamento va ai nostri atleti e a questi meravigliosi compagni di gara che sono i cavalli”.

Sabrina Ibáñez, segretario generale Fei: “È un piacere assoluto essere qui a Milano per la 37esima edizione del Fei Jumping European Championship. Siamo davvero onorati di essere in questa città, fantastica e vibrante piena di cultura e tradizione. Il motore economico dell'Italia. Speriamo di vedere molti altri grandi eventi qui in futuro. Questa manifestazione è estremamente importante perchè rappresenta una delle ultime opportunità per una nazione europea di qualificarsi per le Olimpiadi a Parigi: tre posti disponibili e sei contendenti in lizza. Tra le quali l'Italia. Buona fortuna e appuntamento Parigi per i Giochi il prossimo anno. Grazie mille”.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password