Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/01/2022 alle ore 20:47

Giochi & Finanza

13/12/2021 | 12:34

Giochi e finanza: Gambling Index tra alti e bassi, Caesars Entertainment in recupero

facebook twitter pinterest
gambling index tra alti e bassi bene caesars entertainment

ROMA - Si concludono due settimane altalenanti per il Gambling Index. Il rendimento medio è stato del +1,21% a fronte di una volatilità dei rendimenti – il principale indicatore di rischio finanziario - del 4,18%. Nel periodo compreso tra il 29 novembre e il 10 dicembre, l’Indice – che riassume l’andamento di oltre 20 società di gaming quotate nelle borse internazionali - ha complessivamente performato meglio del benchmark di riferimento, il Ftse100, che ha chiuso con un +0,22% di rendimento medio a fronte di una volatilità del 0,43%. Le azioni che hanno reso maggiormente durante le ultime due settimane sono state quelle di Caesars Entertainment Inc, che hanno registrato un rendimento medio del 2,64%. Il titolo meno brillante è stato Kambi Group Plc, con una performance del -1,18%. I mercati azionari hanno archiviato due settimane particolarmente volatili, ma con un saldo positivo: l’S&P500 ha anche registrato la miglior chiusura di sempre, nell’ultima seduta di venerdì scorso. I temi centrali restano quelli legati alla situazione epidemiologia con l'aumento dei contagi che sta portando a nuove restrizioni, soprattutto in Europa, a cui si aggiungono le aspettative di inflazione. Sotto quest'ultimo aspetto, il dato di venerdì, relativo ai prezzi al consumo negli Stati Uniti, ha mostrato ancora un rialzo, peraltro già scontato dai mercati, ma in linea con le attese: circostanza che ha generato un allentamento delle preoccupazioni degli investitori riguardo a un cambio di strategia della Fed, in tema di tassi, in tempi più rapidi. L'attenzione si concentra, ora, sulla riunione di questa settimana. In Europa, i maggiori timori sono incentrati sulla quarta ondata da Covid e sui nuovi lockdown da parte di alcuni paesi, anche se alcune evidenze mettono in luce che la variante Omicron risulta più contagiosa ma con effetti meno gravi di quella Delta, grazie anche al procedere della campagna vaccinale di massa.

DM/Agipro

Gambling Index (marchio registrato)

Foto Credits 2018 Advantus Media, Inc. and QuoteInspector.com CC BY-ND 4.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password