Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/05/2024 alle ore 20:32

Ippica & equitazione

08/04/2024 | 10:00

Ippica, all’Ippodromo Snai San Siro Calm Reef si conferma nel Premio Microbiotal Horse, clou della domenica in partnership con NBF Lanes Linea Horse

facebook twitter pinterest
ALL’IPPODROMO SNAI SAN SIRO CALM REEF SI CONFERMA NEL PREMIO MICROBIOTAL HORSE CLOU DELLA DOMENICA IN PARTNERSHIP CON NBF LANES LINEA HORSE

Il fine settimana col doppio appuntamento di galoppo all’Ippodromo Snai San Siro di Milano è terminato domenica con la 5^ giornata stagionale che ha visto cinque delle sei prove del programma in partnership con NBF Lanes Linea Horse, azienda Italiana che opera da oltre 30 anni nel settore della nutrizione funzionale animale. Tra le corse riservate ai cavalli di 3 anni il Premio Microbiotal Horse, condizionata sul doppio chilometro di pista media, è stata quella tecnicamente più rilevante e in prospettiva per il Filiberto. Il favorito Calm Reef alla fin fine ha mantenuto le consegne, ma in maniera tutt’altro che agevole. Il grigio Amonet, infatti, si rilevava un avversario complicatissimo confermando che la sua precedente vittoria a 50/1 in maiden non era stata frutto del caso. La lotta tra i due ai 200 finali era appassionante, e Calm Reef riusciva a risolverla di classe e potenza solo negli ultimi metri, contando anche sulla maggiore esperienza. Pregevole la sensazione lasciata. Oltre ai cavalli di 3 anni, la domenica ha riservato anche la prima prova della fase eliminatoria del Circuito San Siro Sprint per i cavalli anziani sui 1.200 metri su pista dritta fino al secondo traguardo con i primi quattro arrivati qualificati per la finale in calendario il prossimo 17 giugno. Sioux Sweet, che dopo essere rimasta in seconda linea, scattava al primo traguardo regolando un coraggioso Flying Horse, mentre gli altri due posti utili per la Finale se li guadagnavano Ilomilo e Silando. In una giornata con tanto spazio per i cavalli di 3 anni c’era da vedere anche un handicap per i fondisti sul miglio e mezzo allungato per il Premio Ribes Horse, una distanza che è stata assolutamente perfetta per il top weight Puente Romano, che aveva già fatto vedere di essere molto adatto come fondista, e che lo ha ribadito con un successo senza discussioni; buona seconda moneta per Hurricane Dream, rivista su buoni standard. Giovani cavalli che avevano a disposizione anche un paio di handicap di categoria ordinaria divisi per distanza: in quella di apertura sul miglio, per il Premio Artikrill Horse, chiudeva nettamente la partita She, una dei tanti che esordivano in perizia, con una tale facilità che il pronto bis nella categoria è da mettere in conto. In quello sul doppio chilometro di chiusura, valido come Premio Relaxigen Horse, invece, era Tajine a prevalere, mantenendosi sempre molto bene sull’azione e non cedendo mai, con Night Of Dreams un po’ sfortunato nel reperimento dello spazio. Di ben altro spessore la maiden sui 1.800 metri riservata alle femmine e per il Premio Resurgen Horse dove il mercato ci vedeva lungo appoggiando Punta Lancia, che ripagava i suoi sostenitori risolvendo i conti con un’apprezzabile progressione finale giunta a conferma del promettente rientro. Valdicava è stata l’unica a provarci per davvero, mentre Cicini doveva accontentarsi dell’ennesimo piazzamento.

I prossimi appuntamenti con le corse di galoppo all’Ippodromo Snai San Siro di Milano mercoledì 10 e sabato 13. La settimana successiva mercoledì 17 e domenica 21 ed infine mercoledì 24 e poi l’atteso sabato 27 con in programma il Premio Ambrosiano, prova di Gruppo III.

RED/Agipro

Foto credits: Dena-Snaitech

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password