Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 28/05/2022 alle ore 22:00

Ippica & equitazione

13/05/2022 | 19:00

All'ippodromo Snai Sesana giornata di passione con il programma dedicato ai Gentlemen Drivers

facebook twitter pinterest
All'ippodromo Snai Sesana giornata di passione con il programma dedicato ai Gentlemen Drivers

ROMA - La quarta riunione stagionale all'Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme, in programma questa domenica dalle ore 14:50 con sette prove, vede in pista i Gentlemen drivers che con la loro grande passione daranno vita ad uno spettacolo che si preannuncia bello e vibrante. La prova clou della giornata è il Premio Damone, un handicap per soggetti anziani di proprietà che vedrà al via undici soggetti fra i quali spicca il nome del penalizzato Virtuale soggetto di classe che in questi handicap sa dare il meglio di se quindi merita ampiamente il ruolo di favorito su Zeno del Ronco soggetto potente ma talvolta bisbetico mentre allo start andrà seguito con attenzione Splendeur Joyeuse che cercherà di sfruttare il numero di partenza per rendere dura la vita ai penalizzati. Il sottoclou, invece, è il Premio Domegge, una reclamare per soggetti di tre anni dove regna il più assoluto equilibro ed allora proviamo a nominare il ben messo al via Dioniso Mark visto in progresso di recente sui Dolce Stella ben guidata e Desert Queen tal nonostante il numero di partenza non sia dei migliori.” Bello il Premio Destrezza riservato ai quattro anni dove ci sarà da gustare il match fra Camelot Bi all’interno e Classica Matto che va molto forte. Terza forza Crown Stecca che si avvierà con il sette. Fra i soggetti più netti del pomeriggio Bramante, reduce da una bella vittoria all’Arcoveggio in coppia con il bravo Filippo Monti, si gioca una bella chance su Bladerunner Font e Birkin Op spesso piazzato. Da ricordare che questa corsa si correrà senza frusta. Nell’altra prova riservata ai quattro anni, troviamo in apertura di convegno il Premio Donyo Sabuk in cui la favorita per la posizione in prima fila appare Cesara dei Colli che va molto forte su Cruciale Min che si dovrà avviare in seconda fila e per una piazza lo svelto Chianti può far bene. Nella categoria F-G, Premio Darwin Jet, il declassatissimo Ranieri sebbene al rientro monopolizza il pronostico su Bessie di Poggio ed il sempre generoso Spirit Roby. Nel Premio Didi Gius una reclamare di proprietà per anziani se far percorso Zefir delle Badie è il netto favorito su Blue Light ben messo al via ed Urbe del Ronco. Ma vediamo nel dettaglio ogni singola prova. Apertura, come detto, con il Premio Donyo Sabuk una condizionata per soggetti di quattro anni che vedrà come favorita Cesara dei Colli reduce da un tris di successi con buona possibilità di far poker grazie anche al buon numero d’avvio. Avversario temibile sarà Cruciale Min che va forte e farà coppia con Jessica Pompa ma si avvierà in seconda fila mentre lo svelto Chianti sfruttando la posizione punta ad un piazzamento. Nel Premio Darwin Jet, una prova riservata agli anziani spicca la chance di Ranieri al rientro ma mai così in basso di categoria quindi sfruttando la sua rapidità iniziale se sfilasse in testa avrebbe una bella chance di successo. Fra gli avversari temibili saranno Bessie di Poggio soggetto di qualità ben guidato da Filippo Monti ed attenzione al generoso Spirit Roby in caso di corsa tirata.

Nella terza corsa, per il Premio Domegge, reclamare per soggetti di tre anni è molto difficile fare un pronostico essendo soggetti che ancora non hanno fatto vedere niente di particolare. Proviamo con il ben messo Dioniso Mark che ha corso in progresso di recente su Dolce Stella con Rebecca Dami e Desert Queen Tal con Stefano baldi nonostante il numero esterno la prima fila. Come quarta la condizionata per 5 e 6 anni per il Premio Dedo di Valle favori del pronostico nettamente orientati su Bramante, reduce da una bella vittoria bolognese, oggi pronto a far bis in coppia con Filippo Monti grazie anche al miglior numero di lancio. Avversari da seguire saranno anche il forte Bladerunner Font e Birkin Op che se in giornata può piazzarsi. Da ricordare che in questa corsa si correrà senza frusta.” In quinta troviamo una delle più belle corse del pomeriggio montecatinese, ovvero il Premio Destrezza una condizionata per soggetti di quattro anni dove ci sarà da vedere il bel match fra Camelot Bi che sta andando forte su Classica Matta che di contro sta letteralmente volando. La posizione interna potrebbe favorire Camelot Bi ma la scelta è molto sottile. Terza forza sarà lo svelto Chianti che cercherà di far tesoro della corda per una piazza. La prova centrale è il Premio Damone, un handicap per anziani di proprietà spicca la chance di Virtuale che in questi handicap va a nozze sulla scorta di una forma al diapason. Contro l’eccentrico ma potenze Zeno del Ronco anche lui penalizzato Allo start merita fiducia il forte Splendeur Joyeuse che proverà a sfilare in testa per rendere dura la risalita. Chiusura della quarta giornata all'Ippodromo Snai Sesana con il Premio Didi Gius una reclamare per anziani dove la chance di Zefir di Badia esente da divagazioni è netta. Alternativa credibile al portacolori di Paolo Bellucci sarà Blue Ligt rapido al via quindi pronto a recitare un ruolo di primo piano. Terza forza Urbe del R onco che sia avvierà all’esterno della prima fila.

RED/Agipro

Foto credits Dena - Snaitech

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password