Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/02/2024 alle ore 20:32

Ippica & equitazione

27/01/2023 | 16:20

Ippica, domenica all’Ippodromo Snai La Maura con l’ultima giornata di corse di gennaio

facebook twitter pinterest
DOMENICA ALL’IPPODROMO SNAI LA MAURA CON L’ULTIMA GIORNATA DI CORSE DI GENNAIO

ROMA - All'Ippodromo Snai La Maura di Milano ultimo appuntamento nel mese di gennaio con le corse di trotto. Domenica 29, infatti, per l'8^ giornata stagionale, sono in programma sette prove tra cui, in evidenza, il Premio Igor Font alla 5^ corsa, handicap sui 1650 metri per cavalli di 5 e 6 anni in cui i vincitori fino a 20.000 euro in carriera cercheranno di sfuggire ai due cavalli vincitori fino a 40.000 euro penalizzati di un nastro. Intanto l'attesa per il mese di febbraio si fa sempre più palpabile con un calendario ricco di corse e, in particolare, di due Gran Premi: domenica 12 con il 'Mario Locatelli' e mentre domenica 26 è di scena l'Encat. Ma andiamo nel dettaglio e in ordine su quanto accadrà questa domenica dalle ore 13:25 (ingresso gratuito per il pubblico - via Lampugnano 95). Il pomeriggio milanese parte con il Premio Cologne Kosmos, una prova condizionata per i cavalli di tre anni non vincitori di una corsa in carriera sulla distanza dei 2250 metri. Event Horizont forte di una suite di secondi e terzi posti potrebbe togliersi la scomoda qualifica di maiden, sulla sua strada Escudo spesso atteso di recente ma che per evenienze non ha ancora confermato le aspettative. Attenzione al debuttante Elish di Poggio valido in qualifica. Elton Kronos fino ad ora condizionato dagli errori ed Eridan le sorprese. Alla seconda uscita, per il Premio Armbro Elba, l’handicap sui 1650 metri, ma questa volta per cavalli di quattro anni con i vincitori da 7.000 a 18.000 euro in carriera nel tentativo di recuperare i 20 metri di penalità. Anche all’ultima uscita Dominator Bar ha sbagliato non riuscendo a finire il suo primo percorso in carriera ma la sensazione è che restando concentrato avrebbe vinto: favorito ma con riserva. Sempre allo start Deltaplano Jet al contrario forte di costanza e regolarità è decisamente più affidabile e punta al bersaglio pieno. Tra i due penalizzati Dr Lara Font alterna ma dotata di ottimo potenziale di fa preferire a Dettofatto Laumar alla ricerca della continuità. Gentlemen protagonisti nel Premio Lexus Font, prova condizionata per i tre anni non vincitrici di 4 .000 euro. Epic Bi secondo al debutto a vincitore alla seconda uscita sembra un favorito netto ed evidente. Er Pomata Fi bilancia il numero all’esterno con il recente successo ottenuto ad Albenga. Evolution, secondo di Er Pomata nella citata corsa, è il terzo nome. Etoile du Oz cercherà di capitalizzare la discreta rapidità al via per centrare un compenso.

Il Premio Checklist, alla quarta prova, è un’altra condizionata ma per le sole femmine di quattro anni non vincitrici di 10.000 euro in carriera. Danzica Bi e Javerne sono attese ad un match in considerazione che all’ultima uscita sono giunte in linea con il successo di Danzica, ma Javerne medita il riscatto. Delicius Trio attesa sulla pista a dicembre ma alle prese con problemi che l’hanno limitata si divide con Dolce Indal il ruolo di terza forza. Ed ecco il clou della riunione, il Premio Igor Font, con un handicap per cavalli anziani affidati alle mani dei Gentlemen sui 1650 metri in cui gli appartenenti alla categoria G godranno di 20 metri di vantaggio dagli appartenenti alla categoria E mentre il terzo nastro con riservato a quelli di categoria C è andato deserto. I penalizzati Continental Ek, in costante ascesa e forte di un invidiabile costanza e regolarità, e Bananarama Jet, a suo agio nella giravolta, non hanno compito facile vista la presenza allo start di Camillo Baba a segno in bello stile all’ultima e ben messo in prima fila. Troi Holz altro esperto degli handicap, Cicerone Jet e Butterfly Horse nel ruolo di sorpresa. Alla penultima in pista, valida come Premio O’Finnegan, ci sono i cavalli anziani di categoria F alle prese sui 1650 metri. Cambogia non è una cavalla facile da gestire con diversi errori che ne hanno condizionato il rendimento ma, restando concentrata, ha i mezzi per venire a capo della concorrenza. L’altra neo anziana Cristal Dancer è la seconda scelta potendo far leva su una maggior continuità. Uvella Vez arroccata in corda e Cleopatra Caf confinata in seconda fila le sorprese Chiusura di giornata e del mese di gennaio con il Premio Arndon, prova ad handicap sui 1650 metri per i cavalli di 5 e 6 anni in cui i vincitori fino a 20.000 euro in carriera cercheranno di sfuggire ai due cavalli vincitori fino a 40.000 euro penalizzati di un nastro. Proprio nei confronti di questi due è orientato il pronostico. Capoclasse Italia a segno nelle ultime uscite a media di rilievo e pronto ad affrontare contesti decisamente più elevati. Beatles Boy Treb ha dalla sua una notevole rapidità nella giravolta che unita alla valida progressione gli apre le porte del podio. Allo start Countach, in pista anche venerdì a Padova, e Cortomaltese Font da attendere in progresso dopo il rientro e Cabalista cercheranno una difficile fuga. Prossimo appuntamento giovedì 2 febbraio. 

Foto credits: Dena-Snaitech

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

EPIQA PRESENTA IO SONO VARENNE IL FIGLIO DEL VENTO

EPIQA presenta "Io sono Varenne, il figlio del vento"

19/02/2024 | 18:30 ROMA - Il fruscìo delle foglie mosse dal vento, il rumore in lontananza dello scalpitìo di un cavallo, una voce profonda che ti proietta nel mondo di un campione, dell'unico cavallo capace di conquistare non solo...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password