Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/05/2024 alle ore 21:02

Ippica & equitazione

07/05/2024 | 15:20

Ippica, galoppo del giovedì all’Ippodromo Snai San Siro con sei prove tra cui il Premio Equality e non solo. In pista dalle ore 15:35

facebook twitter pinterest
GALOPPO DEL GIOVEDÌ ALL’IPPODROMO SNAI SAN SIRO CON SEI PROVE TRA CUI IL PREMIO EQUALITY E NON SOLO. IN PISTA DALLE ORE 15:35

ROMA - All’Ippodromo Snai San Siro calendario corse che vede alternare gli appuntamenti del giovedì e del sabato per tutto il mese di maggio. Il 9 è il turno della 14^ giornata stagionale a partire dalle ore 15:35 con un programma strutturato su sei prove e in partnership con Equality azienda che distribuisce a livello internazionale integratori alimentari, farmaci e medicamenti per cavalli. Inizialmente ha sviluppato il suo business in tutta Italia, per poi creare una rete distributiva e di filiali in diversi altri Paesi. Tra queste ne brillano tre in particolare: quello con più dotazione e tecnicamente più valida proprio per il Premio Equality, la condizionata per cavalli di 4 anni ed oltre in preparazione del Bereguardo Trofeo Sirlad, la Coppa della SIRE, piana e hunter per cavalli di 4 anni ed oltre. Interessante anche la maiden per il Premio Aminopower Plus che vede impegnati i cavalli di 3 anni. Per il pubblico accesso all’impianto milanese da piazzale dello Sport 16 già dalle ore 13 con ingresso a pagamento solo per i maggiorenni (5 euro), mentre per i minorenni e i portatori di handicap certificati, e con un solo accompagnatore, l’accesso è gratuito. Sempre all’interno degli spazi dell’ippodromo è possibile pranzare o prendere un aperitivo ai quattro ristoranti oppure ai due bar-tavola calda presenti. Ma scopriamo, nel dettaglio, tutte le sette corse del giovedì all’Ippodromo Snai San Siro.

PROGRAMMA – ORE 15:35 PRIMA CORSA – PREMIO COPPA DELLA S.I.R.E.

Avvio di con una Hunter per le amazzoni e i cavalieri sui 1.800 metri di pista media per la coppa dedicata alla Società d’Incoraggiamento per le Razze Equine in Italia. Senza inventare niente si va con Atzeco, che ha appena riscattato uno dei suoi rarissimi flop e che si presenta con un ottimo rapporto di peso rispetto ai suoi avversari più pericolosi. Blue Kiss è chiaramente la prima di questi, con cinque vittorie nelle ultime sette e con chance ancora di prim’ordine nonostante la penalità, seguita da un Gino Jet che abbassa non poco il tiro ora. Se si risvegliasse ci sarebbe anche Norton, mentre Deep Dive e Sopran Islanda possono cercare un posto al sole.

SECONDA CORSA – PREMIO EQUALITY

Alla seconda il clou della giornata milanese che porta il nome della società che supporta la riunione milanese, la condizionata sul miglio di pista grande per i cavalli anziani. Alle gabbie pochi ma buoni come giusto che sia in queste categorie, dove molto, se non tutto, dipenderà da Mangiafuoco, che dovrà fare i conti con alcune bizze caratteriali che potrebbero comprometterne in maniera decisiva la prestazione, perché altrimenti sarebbe il favorito indiscusso e indiscutibile della vigilia. Il Grande Gatsby invece proverà a vincere la sua prima corsa a San Siro, e se per Vero Atleta e Some Respect ci aspettano prove in progresso, certamente auspicabile, non bisognerà sottovalutare il solido Salah Al Din, che si è guadagnato questa categoria a suon di ottimi risultati.

TERZA CORSA – PREMIO EQUISTRO

Il primo handicap del giorno lo troviamo a metà riunione per questo sprint puro sulla distanza minima di buona categoria per i cavalli di 4 anni ed oltre. I recenti vincitori Silando e Sioux Sweet che addirittura punta alla hat-trick si rispettano molto sulla forma attuale nonostante la reazione dell’handicapper, ma la nomination è tutta per Impressive, che ha puntato a questa corsa da lontano che non ha nessuna ombra che accompagna la sua solidissima candidatura. Calajunco che torna su questa distanza e Barrel Bottle che rientra da un autunno in grande progresso sono due da tenere d’occhio, ma pure Royal Pompom può dire la sua sul momento positivo attuale. Your Wish ed Etoile De Vallarsa devono invece ritrovare la forma giusta.

QUARTA CORSA – PREMIO AMINOPOWER PLUS

In quarta, invece, troviamo l’unica corsa per i 3 anni del giorno è la condizionata maiden sul miglio di pista media, che pare un’occasione particolarmente ghiotta per Dom Approach, che, oltre di aver dimostrato definitivamente di gradire questa distanza, resta su un secondo posto che rappresenta un numero sufficiente per chiudere la partita odierna. In quella circostanza finì più dietro Wind Of Dream, che deluse da favorito, ma che valutato sulla prestazione del rientro sarebbe un altro serissimo pretendente. I due alla vigilia paiono un gradino sopra, ma Black Jack Rumble e Maluentu non faranno da semplici comparse, e Matsuri resta un elemento ancora da scoprire ma di certo con delle potenzialità interessanti.

QUINTA CORSA – PREMIO MYRISTOL

Alla penultima si torna in handicap con questo doppio chilometro per gli anziani di categoria discreta ma dal tasso di competitività decisamente elevato. Il finalone ad effetto di Daaree dell’ultima volta non è certo passato inosservato, soprattutto tenendo conto del suo graduale progresso, ma, pur facendo paura, gli si preferisce Addaveni, che sta attraversando un momento caldissimo ed ha appena vinto talmente bene da poter reggere ora anche il nuovo peso. Sopran Sifilda dal canto suo arriva da un secondo posto a grossa quota molto valido, mentre For The Faithful verrà certamente avanti dal suo cimento più recente. Ci sarebbe anche Pietra Roja, che sulla penultima apparizione avrebbe una possibilità rilevante.

SESTA CORSA – PREMIO MEGA BLUD

Il giovedì di galoppo a Milano che si chiude con un handicap gemello del precedente, ma accorciato sul miglio e ancor più equilibrato. Gira e rigira può essere arrivata finalmente la volta buona per Universoemarmo, che magari non sarà un vincente nato, ma che pare avere tutte le cose al posto giusto per tornare al successo. Di Piu non ha pescato uno steccato buonissimo, ma sta correndo con ottima continuità, esattamente come Wassim, che affronta l’impegno con giustificate ambizioni. Se avesse già una forma buona, Porta Venezia sarebbe un veleno terrificante, e lo sarà senza dubbio Fidarsiemeglio, attesa in crescita dopo il rientro. Say You Do e Raven’s Love sono altri due che possono serenamente intervenire. Prossima giornata con il galoppo all’Ippodromo Snai San Siro di Milano è per sabato 11 con i debuttanti del Premio Mimma Werner (cavalli maschi e castroni di 2 anni impegnati sulla distanza di 1200 metri circa), e del Premio Razza Ceserio (femmine di 2 anni). Le altre quattro prove sono degli handicap: per i cavalli di 4 anni ed oltre ci sono il Premio Po sui 1400 metri, il Premio Scuderia San Michele sui 1800 metri e il Premio Oleggio Castello sui 22400 metri. Per i cavalli di 3 anni ed oltre impegnati sui 1200 metri c’è la prova piana valida come Bellamonti Scuderia Cubri. 

RED/Agipro

Foto credits: Dena-Snaitech

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password