Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/05/2024 alle ore 20:32

Ippica & equitazione

28/07/2023 | 15:00

Ippica, Hippogroup Cesenate S.p.A. ha approvato il bilancio dell'esercizio al 31 dicembre 2022

facebook twitter pinterest
Hippogroup Cesenate S.p.A. ha approvato il bilancio dell'esercizio al 31 dicembre 2022

ROMA - Si è svolta giovedì 27 u.s. presso i locali del Club Ippodromo di Cesena, l'assemblea dei Soci della Hippogroup Cesenate S.p.A..

Il 2022 è stato il primo esercizio di piena operatività dopo i precedenti due caratterizzati da lunghi periodi di chiusura delle attività a causa dell'emergenza COVID '19 che ha visto il fatturato sfiorare i 29 milioni di Euro superando i livelli pre pandemia.

Il conto economico si è chiuso con un utile di Euro 601.000 ed un cash flow operativo netto pari ad Euro 925.000. Nel corso del periodo sono stati effettuati investimenti per 304.000 Euro sulle strutture di Bologna e Cesena, mentre la controllata Yppos S.r.l. ha investito oltre 2.200.000 Euro per la prima tranche di lavori della nuova gaming hall di Modena, completata nell'aprile 2023. Il Patrimonio netto si è attestato a 18.626.424 Euro, mentre l'indebitamento finanziario è sceso a 2.521.856 Euro. La Società ha occupato stabilmente novantaquattro addetti oltre agli stagionali e oltre duecento con le Società controllate che hanno gestito l'ippodromo di Capannelle a Roma e le gaming hall "Hippodome" di Modena e Firenze.

"E' con viva soddisfazione – dichiara il Presidente di Hippogroup Cesenate cav. Umberto Antoniacci – che abbiamo proposto ai Soci un bilancio che quest'anno torna all'utile dopo i due anni di COVID, nonostante i gravi riflessi economici provocati dall'escalation dei costi energetici. La capacità di produrre cassa è, ad oggi, nonostante le iniziative delle Amministrazioni locali volte a tutela di territori e delle fasce deboli di popolazione, la migliore garanzia di continuità nel medio periodo per i nostri collaboratori e le loro famiglie e di adeguatezza strutturale rispetto agli sviluppi e alle nuove continue esigenze operative che gli scenari dei settori in cui operiamo, richiedono."

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password