Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/04/2024 alle ore 20:25

Ippica & equitazione

18/02/2023 | 13:36

IPC 2023 U.S. Polo ASSN, è il giorno delle finali. L'in bocca al lupo dell'oro olimpico Stefania Constantini «Con i sacrifici e i risultati anche il polo può fare il boom»

facebook twitter pinterest
IPC 2023 U.S. Polo ASSN è il giorno delle finali. L'in bocca al lupo dell'oro olimpico Stefania Constantini «Con i sacrifici e i risultati anche il polo può fare il boom»

ROMA - Un anno fa, era febbraio, la Cortina d'Ampezzo che in questi giorni ospita la prima tappa della quarta edizione di Italia Polo Challenge "IPC 2023 TROFEO U.S. POLO ASSN" scendeva in piazza per festeggiare il trionfo all'Olimpiade di Pechino di Stefania Constantini. L'Italia aveva scoperto il curling, disciplina a molti sconosciuta prima dell'incredibile torneo giocato e vinto dalla cortinese e dal compagno di squadra Amos Mosaner. Grazie a Stefania e Amos, un'intera nazione ha scoperto uno sport: a Stefania, che prima di partire per Pechino si divideva tra lo stadio del ghiaccio e il lavoro da commessa, la vita è cambiata. «Sì, devo ammetterlo - racconta -. È cambiata dal punto di vista personale, perché ora il curling è il mio lavoro e ho potuto dedicarci più tempo: mi alleno di più, gioco di più anche all'estero. Ma è cambiata anche dal punto di vista mediatico: prima di un anno fa non ci conosceva nessuno, a stento conoscevano il curling. Oggi invece ci chiedono la presenza a eventi, sono aumentate le interviste, ci scrivono sui social e ci tifano nei palazzetti. Tutto questo è bellissimo».

L'ESEMPIO La storia di Stefania insegna che i sacrifici portano risultati, e che i risultati - soprattutto quelli nei grandi eventi - rendono popolare uno sport che popolare non era. Mamma Cortina, poi, ha partorito un'altra campionessa. E chissà che anche il polo, un giorno, possa alimentarsi con i successi sportivi dei suoi atleti. «Non sono mai stata a cavallo ma mi sarebbe sempre piaciuto - ammette Constantini -. Cavalcare credo sia una sensazione molto bella perché si crea un legame forte con l'animale. Spero prima o poi di poterlo fare, così come spero di vedere presto una partita di polo, visto che in questi giorni sono stata molto impegnata negli allenamenti e non ho avuto l'occasione di seguire il torneo. Ma faccio ovviamente l'in bocca al lupo al polo e a tutti i suoi praticanti, a cui auguro di fare un percorso come il mio e come il curling». Un percorso che porterà Stefania nei prossimi weekend in Svezia con la Nazionale e poi nuovamente a Cortina, casa sua, dove sono in programma le finali nazionali. E per una cortinese, giocare in casa è speciale: accadrà dal 3 al 5 marzo, ma anche all'Olimpiade del 2026. «Sicuramente è un obiettivo concreto, anche se a lungo termine: l'Italia ha un posto assicurato, ma è ancora presto per capire quali saranno i criteri di selezione. Ma sono nata a Cortina, vivo a Cortina e sono cresciuta qui: sarà veramente giocare in casa, non per modo di dire. Non vedo l'ora».

IL TORNEO A Fiames è il giorno delle finali. Saranno Natuzzi e U.S. Polo Assn. a contendersi la prima tappa della quarta edizione di Italia Polo Challenge "IPC 2023 TROFEO U.S. POLO ASSN". Il Team Natuzzi - formato dal francese Clement Delfosse (hp 5) e dai tedeschi Patrick Maleitzke (hp 5) e Daniel Deistler (hp 0), già vincitori lo scorso anno - era già sicuro di un posto dopo i due successi nelle prime due giornate contro Grand Hotel Savoia e Kadermin Union; U.S. Polo Assn., invece, nella sfida tra le due squadre vittoriose all'esordio nell'altro girone, ha superato 11-3 1/2 Riccione, protagonista invece della finale per il terzo posto contro Grand Hotel Savoia. In campo, alle 19.30, ci sarà una sfida in famiglia, perché con U.S. Polo giocherà Matthieu Delfosse (hp 4), fratello di Clement, in una squadra completata dagli altri francesi Sebastien Aguettant (hp 0) e Patrick Paillol (hp 5). Ad aprire la giornata conclusiva saranno Kadermin Union e Blue Ocean Finance, in campo alle 17.30 nella finale per il quinto e sesto posto.

I RISULTATI DI VENERDÌ

Grand Hotel Savoia-Kadermin Union 5 1/2-4

U.S. Polo Assn.-Riccione 11-3 1/2

IL PROGRAMMA DELLE FINALI

ore 17.30 finale 5°/6° posto Kadermin Union-Blue Ocean Finance

ore 18.30 finale 3°/4° posto Grand Hotel Savoia-Riccione

ore 19.30 finale 1°/2° posto Natuzzi-U.S. Polo Assn.

RED/Agipro

Foto credits WCF

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password