Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/05/2024 alle ore 15:00

Ippica & equitazione

07/05/2024 | 12:45

MST, ippica al lunedì: una scommessa vinta

facebook twitter pinterest
IPPICA AL LUNEDÌ: UNA SCOMMESSA VINTA

ROMA - Lunedì 8 aprile è iniziata, in via sperimentale e su impulso del MASAF, la diffusione di almeno un meeting nazionale di corse di cavalli durante i lunedì feriali, nella giornata tradizionalmente dichiarata di riposo per l’ippica italiana. Tale fase sperimentale si concluderà lunedì 28 ottobre. Ha coperto ruolo di apripista l’Ippodromo Capannelle di Roma, proponendo prima un convegno di galoppo, poi uno di trotto. Il terzo e il quarto lunedì sono stati abbinati all’Ippodromo di Agnano con due riunioni di trotto. MST, che intercetta il 55% dell’intero betting sull’ippica italiana, ha registrato all’interno del proprio network una raccolta totale di gioco per i primi quattro eventi pari a 875.299€, con un incremento del 41,56% rispetto alla raccolta media dei campi negli altri giorni feriali. I dati sulla raccolta delle scommesse abbinate alle giornate di corse effettuate nei lunedì del mese di aprile sono dunque molto incoraggianti e confermano la convinzione di MST, secondo la quale è importante dare continuità alla programmazione nel primo giorno della settimana anche nel 2025, sia per regolarità all’offerta,sia perspalmare le riunioni di corse in modo più omogeneo tra i giorni della settimana, evitando i sovraffollamenti in poche ore, specialmente nel weekend. A tal riguardo un’organizzazione del palinsesto su una fascia oraria più estesa, come peraltro già fatto dalla Direzione Generale nelle ultime settimane, permette di intercettare anche l’utenza interessata ad altri eventi sportivi, stimolando di fatto la possibilità di un rinnovato interesse anche per il comparto ippico oltre che un incremento del volume di raccolta delle scommesse. Inoltre, l’ampliamento dell’offerta al lunedì può rappresentare un’ulteriore spinta per la commercializzazione all’estero delle corse italiane, in quanto sono numerose le richieste di integrazione dei palinsesti internazionali in tale giorno da parte degli operatori di betting. L’ippica italiana, dunque, anche in relazione al notevole miglioramento delle performance sulla puntualità delle corse e alla qualità dei suoi prodotti, può tornare a essere pienamente attrattiva anche in sede internazionale. A tal riguardo, l’intendimento della Direzione Generale per l’Ippica, espresso in più occasione dal Direttore Remo Chiodi, è di . MST annuncia inoltre con particolare soddisfazione l’avanzato stato di interlocuzione per la commercializzazione delle corse ippiche italiane agli svedesi di ATG, frutto di un lavoro congiunto con la Direzione Generale, che negli ultimi mesi ha finalmente ripreso i rapporti in sede internazionale, anche mediante il pagamento di debiti pregressi.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password