Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/11/2019 alle ore 20:34

Ippica & equitazione

13/09/2019 | 18:00

Ippica, Capannelle: occhi puntati sul Premio Repubbliche Marinare

facebook twitter google pinterest
Ippica Capannelle: occhi puntati sul Premio Repubbliche Marinare

ROMA - Domenica di grande galoppo a Capannelle: otto corse, una media di nove cavalli per ogni prova, spettacolo, emozioni, incertezza e soprattutto qualità e selezione, il primo comandamento di un grande ippodromo come quello di Roma, si legge in una nota. Per gli appassionati ecco da gustare una listed femminile, il tradizionale premio Repubbliche Marinare per sole femmine di due anni sui 1500 che, insieme al milanese Coolmore, porta dritti al quali fante Dormello di ottobre a San Siro, il summit di gruppo. Da questa corsa escono femmine di alto spessore, una ragione di più per prestare la massima attenzione: Candy Store, Cassina de Pomm e Punta Stella che vinsero il Dormello, la eccezionale Cherry Collect, My Sweet baby che vinse l’Elena, Dionisia che vinse le Oaks, Rumba Loca a bersaglio nell’Elena, My Anna e Timi che fece sue le Oaks, Dama Grande e Beauty Dancer. Insomma un albo d’oro da urlo. Ecco perché dovremo scrutare attentamente tutte le 10 protagoniste già al tondino di insellaggio e poi durante la corsa: Aisa Dream fresca di vittoria, Coco charm che ha corso benissimo a Napoli, Elysee Mumtaza, La belle Epoque il dernier cri, Lethal Kiss che ha esordito vincendo, Rose Secret la più titolata per avere vinto il Mantovani con alle spalle Triana, poi Mighty Rock, Nonna Tirina e Taki Taki. Grande livello potenziale. La tradizione e lo spettacolo tutte nell’handicap di Autunno sui 2000 per i tre anni e oltre, saranno in dieci nell’HP , scelto come seconda tris , e in particolare gli ottimi Allimac, Pretending, Deep Drive, Bharuch, Jalapeno e Keplero. Anche questa una gran corsa come la condizionata per i due anni prevista sui 1500 metri e con al via potenziali aspiranti almeno a correre in listed: Galador, Luigi Pirandello, Pirellone, Spirit Noir e Turbiondo.
Insomma proprio una domenica importante: otto corse, una listed, un Hp, una condizionata, quattro altri handicap, una prova per i gentlemen e le amazzoni con cinque volte in azione la pista grande e tre il dirt mentre le distanze eclettiche andranno da 1200 a 2300 metri. Non una ma due corse tris: anche una prova per femmine di tre anni sui 1500 incerta e con dieci al via tra le quali Pabble Beach, Nashwan Poy, Pesa Veggia, Mama Camp e la scarica Golden Stella. Resta solo da augurare buon divertimento con anche tutte le consuete manifestazioni collaterali che vedranno impegnate tutte le strutture di accoglienza dell’ippodromo.
Sabato 14 settembre, nell’area Parterre fronte ristorante, il Running Camp Capannelle organizzerà gli all’insegna dello Sport e del divertimento. Il Running Camp con piste di 2, 3 e 5 km su erba, sabbia sintetica o sterrato, all'interno dell’Ippodromo Capannelle, offre abitualmente servizi, come: allenamenti di gruppo; Workouts e stages per principianti e podisti evoluti; seminari ed incontri (mental training) con professionisti del mondo del running; corsi di avviamento alla pratica dell’atletica leggera con mini percorsi di atletica e pista velocità per bambini.

RED/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password