Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/04/2024 alle ore 08:30

Ippica & equitazione

10/08/2023 | 17:10

Ippica, ippodromo Cesena Trotto: presentazione delle corse di venerdì 11 agosto 2023

facebook twitter pinterest
Ippica ippodromo Cesena Trotto: presentazione delle corse di venerdì 11 agosto 2023

ROMA - Una serata da campioni, venerdì 11 agosto all'ippodromo del Savio, un convegno che si correrà nel ricordo di una eccelsa personalità come l'Avvocato Augusto Calzolari, abbinato al Club Service Panathlon Club di Cesena e che sarà caratterizzato dalla tecnica che verrà espressa nelle sette corse in programma, sfide sulle quali spiccano il Gran Premio e la tris quartè e quintè, handicap sul doppio chilometro dall'intrigante trama tattica e dall'enigmatico pronostico.

 

La serata inizia con il "Premio Panathlongiochiamo" nel segno dei gentlemen impegnati alle redini di 9 soggetti di loro proprietà, per un possibile en plein degli inquilini del secondo nastro, nell'ordine Uragano del Pino, Amely Pan e Bbking dei Veltri, rispettivamente guidati da Matteo Zaccherini, Michela Rossi e Roberto Michelotto. Giovani leve saranno in pista alla seconda corsa per il "Memorial Azeglio Vicini", nove puledri ad inseguire la prima vittoria di una verde carriera, mission che potrebbe arridere a Favilla D'Arc, esponente del team Baroncini che sarà guidata come sempre da Andrea Farolfi, in alternativa l'inedito Fort Washakie, che Dario Battistini affida a Giampaolo Minnucci e la deb Frida Khalo Font, stimata allieva di Lorenzo Baldi. L'asticella si alza in occasione dell'ingresso in pista dei 10 partecipanti alla terza corsa "Premio Panathlon Auto 2° Memorial Alberto Ghini", con la generazione 2020 in scena; sarà la prova di riparazione per Enya, giovane esponente del team Ehlert clamorosamente battuta all'ultima uscita e oggi al cospetto di coetanei ampiamente alla sua portata, possibilità di successo anche per Elly Bro Dipa con Vp alle redini e per l'allieva di Walter Zanetti, Ella Francis. Eccellenti prospetti di 4 anni daranno vita alla quarta corsa "Premio GERGS – Memorial Ermanno Mioli ed Ercole Spallanzani", un miglio dal quale potrebbe sortire un report cronometrico di valore assoluto grazie alla referenziate presenze di Dalila Bar, con ancora il duo Baroncini/Farolfi dietro le quinte, Drake proposto dal duo Ehlert/Vecchione, con l'inedita presenza di Mario Minopoli e Damasco Effesse; mentre incuriosisce la scelta del team Gocciadoro di impiegare Dama Di Prussia all'attesa. Alla quinta "Memorial Marco Pantani" andrà in scena la TQQ, un handicap sulla media distanza al quale hanno aderito ben 14 contendenti per un difficile pronostico che potrebbe pendere prevalentemente a favore dei soggetti collocati al primo nastro, dal napoletano di casa Minopoli Coco Jumbo Adv, al chiacchierato Adam Kirby Col con Antonio di Nardo passando per Stricker, esimio specialista dello schema affidato a Roberto Vecchione e ai ben situati ed in forma Zemellino e Bamako dei Greppi, interpretati da Adrian Gjoni e Carmine Piscuoglio. Difficile la rincorsa dei penalizzati, anche se Zico è in grande forma come testimoniato dai due recenti successi e dal miglio volato in 1.12.7 lo scorso sabato, mentre Aldebaran Rob rappresenta il sempre temibile team Gocciadoro. Vincitori classici e aspiranti prima serie nobilitano il Gran Premio Augusto Calzolari – Trofeo Panathlon Club Cesena edizione 2023, dieci i binomi al via sulla breve distanza con Eva Kant Gio in grande evidenza, la vincitrice del Gran Premio Capitana e seconda arrivata del modenese Cacciari, sarà la favorita con Giampaolo Minnucci nei panni dell'interprete per conto di Alessandro Gocciadoro che presenta anche Enchantè Bigi, sicuramente in lizza per il marcatore ma ancora alla ricerca della dimensione agonistica ideale, mentre Ela Linda ritorna alle gare dopo un difficile scorcio d'annata cercando il miglior assetto prima di cimenti del livello di Marangoni e Oaks. Attenzioni anche per il progredito Edgar Saba e per Egon Ferm, i rispettivi trainer sono Gennaro Casillo e Mauro Baroncini, gli interpreti Antonio di Nardo e Andrea Farolfi, in sintesi il gotha delle redini lunghe tricolori. Si chiude nel segno dei 4 anni, duemila metri da percorrere  per i nove al via nel "Premio Sidermec Group" e chance notevoli per Deghejo Jo, reduce da due successi in sequenza e affrontato da avversari ampiamente battibili i migliori dei quali paiono Dora Pan e Dominatore.

Nella serata del Gran Premio Augusto Calzolari – Trofeo Panathlon Club Cesena, il parterre del Savio verrà arricchito dalla presenza delle auto d'epoca di proprietà dei soci del Collectors Historic Carclub di Cesena, presieduto da Emanuela Pagliarani Ghini.

 Assi da Campionato

Anche quest'anno HippoGroup Cesenate, fra le tante iniziative per il pubblico, propone una mostra a tema, allestita dagli appassionati cultori della storia del trotto Alberto Forti, ravennate, Sandro Tinarelli, bolognese, ed Ettore Barbetta, milanese, con il supporto tecnico di Foto Badessi di Ravenna. Oggetto il Campionato Europeo, con pannelli fotografici che ne ricordano ventiquattro protagonisti, da Tornese a Cokstile, vincitori complessivamente di trentotto edizioni dell'evento clou della breve ma intensa stagione del Savio.
Molti di loro si sono imposti anche nelle più grandi prove del panorama internazionale e insieme vantano tre vittorie nel Prix d'Amérique, dieci nell'Elitloppet e sei nell'International Trot.

I pannelli saranno esposti al pubblico da venerdì 11 agosto fino al termine della stagione ippica sabato 2 settembre.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password