Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 30/09/2022 alle ore 20:32

Ippica & equitazione

31/08/2022 | 13:52

Ippica, all'Ippodromo Snai La Maura si torna a correre dopo la pausa estiva. Appuntamento a venerdì pomeriggio con il premio Final Score

facebook twitter pinterest
Ippica ippodromo Snai La Maura premio Final Score

ROMA - All'Ippodromo Snai La Maura trotto di Milano si ricomincia a correre.Appuntamento per venerdì 2 settembre dalle ore 16:20 con sette prove, precedute dalle due prove di qualifiche per i 2 anni alle ore 15:40 e 15:55 e, dopo la sesta, con la prova pubblica prevista per le ore 18:55. Clou della giornata il Premio Final Score in chiusura di riunione, un invito per anziani sulla distanza di 1650 metri abbinato alla scommessa Tris-Quarté-Quinté. Ma vediamo nel dettaglio ogni singola corsa del pomeriggio milanese.


PRIMA CORSA – PREMIO ERODE JET
Handicap per quattro sui 1650 metri in cui i cavalli del secondo nastro vincitori da 18.000 a 30.000 euro in carriera hanno rinunciato, pertanto pur restando l’avvio tra i nastri si daranno battaglia i vincitori fino a 18.000 euro in carriera tutti allo start. Caspian Play Font e Charlotte Grif si sono affrontati all’ultima uscita con prevalenza della femmina di Antonio Di Nardo, prestazione che naturalmente orienta il pronostico anche se il maschio di Edo Loccisano in precedenza aveva fatto vedere mezzi e parziali di valore che rendono possibile il riscatto. Cayenne Slm non è certo da sottovalutare come indica il ritrovato successo ottenuto a Napoli.


SECONDA CORSA – PREMIO ILARIA JET
Condizionata per femmine di due anni non vincitrici di 2.000 euro in carriera. Le due allieve di Mauro Baroncini Edith Grif ed Elusive Ferm dovranno far fronte a collocazioni non facili, con la prima al largo della prima fila e la seconda relegata al numero 8 ma potrebbero essere la chiave della corsa. Everyday Bi ha debuttato con un quarto posto in 2.05 e sembra pronta a migliorarsi parecchio. I debuttanti Every Gams ed Eletta Jet, unitamente a Embassy Roc sono più di una sorpresa.


TERZA CORSA – PREMIO TONY GIO
Corsa per due anni maschi e castroni non vincitori di 2.000 euro in carriera in cui ci affidiamo nuovamente ai debuttanti Ector Zl ed Espresso Italia, presentati da Mauro Baroncini, con il secondo al via con Andrea Farolfi intrigano parecchio. Ecuador Cr al via con Pietro Gubellini che con il training di Fuasto Barelli sta ottenendo ottimi risultati con i due anni merita attenzione. Da rivedere Ernesto Roc in grado di ottenere molto di più rispetto al debutto. El Fuego Font sempre a premio mostrando costanza di rendimento. Sorprese Edy Vdo fuori quadro al debutto in contesto impegnativo ma autore di discreta qualifica e l’ospite Etreo Jet.

QUARTA CORSA – PREMIO FREUND FERM – TROFEO DELLE REGIONI
Handicap ad invito sui 1650 metri per anziani riservato ai Gentleman, valida come qualificazione per i primi due driver alla Finale del Trofeo delle Regioni. Achille Roc seppur in categoria di minima ha mostrato ottimo rendimento e rappresenta la seconda scelta. Zurro Zl di recente è parso sulla strada del pieno recupero ed il numero sembra un buon viatico per ottenere qualcosa di importante. Sticker non ha molta carta ma lo ricordiamo adatto allo schema e vista guida e collocazione è in lizza per il successo. Vortice Op e Beatles Boy Treb unici due costretti a recuperare 20 metri di penalità sembrano alle prese con compito complesso sperano quindi in svolgimento e giravolta favorevoli. Velasquerz Lux e Volpelli le sorprese.


QUINTA CORSA – PREMIO UNICA GIO
Tre anni a reclamare per 12.000 euro al via sui 1650 metri. Dunhil Wise As in errore all’ultima è parso comunque in forma in precedenza come indica il successo alla penultima. L’allievo di Ale Gocciadoro non ha mai corso a reclamare e ha numero per giocare d0anticipo, premesse che ne fanno il favorito. Duca Gielle è stato più volte protagonista delle reclamare e anche in questo contesto riveste ruolo di primissimo piano. Delhi Roc è invece alla prima esperienza a reclamare e nonostante i recenti errori è un punto di riferimento. L’ospite Devagar Dl ben messo Dj dei Veltri che l’unica volta che ha corso a reclamare ha vinto, Divo Op, Don Salvio Jet e Dina del Brenta meritano attenzione.


SESTA CORSA – PREMIO VICTOR GIO
Eccellente condizionata per tre anni non vincitori di 24.000 euro in carriera sulla distanza dei 2250 metri. Desiderio d’Esi è reduce da due errori ma in precedenza aveva inanellato una suite di successi tali da rendere l’ingresso nel giro che conta imminente. Naturalmente la corsa non sarà facile vista la qualitativa concorrenza ma lui resta tra i più attesi. La veloce Dali Prav ben messa al via, possiede il parziale per essere protagonista al pari di Daytona di Cecco che dopo un periodo gne-gne è piaciuta a Montecatini. Dante Clemar e Dynamic Flight Lf sono in forma e saranno sicuramente della partita. Attenzione al passista Dingo capace di adattarsi a tutti i contesti mentre Danao del Ronco e Daniel Av sono più di una sorpresa.


SETTIMA CORSA – PREMIO FINAL SCORE
In chiusura di questa prima giornata post estate all’Ippodromo Snai La Maura l’invito per anziani sui 1650 metri abbinato alla scommessa Tris-Quarté-Quinté. L’attenzione è rivolta verso gli ultimi cinque cavalli della perizia. Risalendo dal fondo Atik Dl unico in terza fila è finito di galoppo nella Finale del Campionato Guidatori di Montegiorgio subendo un danneggiamento. In precedenza l’alleivo del duo Casillo- Di Nardo ha frequentato il circuito classico vincendo sula pista l’Encat e piazzandosi in seguito nell’Orlandi e nel Repubblica, prestazioni che ne fanno il punto di riferimento. Il numero al largo della seconda fila è attribuito a Bullo Gec L’allievo di Gocciadoro dopo il successo proprio in un Quintè è stato costretto allo stop per diversi mesi, ma le due vittorie ottenute dal rientro, l’ultima in meno di 2.27 sui 2000 metri, lo dicono al meglio collocandolo tra i sicuri protagonisti. Al suo interno si avvia Becomig, reduce dal nulla di fatto nella Finale Super Trot disputatasi in Germania anche a causa di uno svolgimento contrario. I mezzi e la grinta in suo possesso mostrati a più riprese rendono comunque possibile l’immediato riscatto. Risalendo il campo partenti troviamo Brooklyng Lux e Bambin che completano la nostra cinquina avendo dalla loro mezzi parziale e forma. Versus All ha subito Becoming ricevendo un nastro di vantaggio, quindi il suo ruolo diventa di sorpresa. Tra gli altri in prima fila i migliori dovrebbero risultare le femmine Unadimaggio e Attrazione, più volte protagonista nei Quintè, entrambe in grado di esprimersi attorno ad una media di 1.13. Prossimo appuntamento l’atteso Gran Premio Marangoni e Marangoni Filly in programma già questa domenica 4 nel pomeriggio.
RED/Agipro

Foto: Dena - Snaitech

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password