Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/04/2024 alle ore 19:00

Ippica & equitazione

07/04/2023 | 15:00

Ippica: all'ippodromo Snai San Siro domenica festa con corse, animazione e intrattenimento per famiglie e bambini

facebook twitter pinterest
Ippica: all'ippodromo Snai San Siro domenica festa con corse animazione e intrattenimento per famiglie e bambini

ROMA - Il pomeriggio di Pasqua all’Ippodromo Snai San Siro? Una buona idea! Domenica 9 l’impianto del galoppo di piazzale dello Sport 16 a Milano apre i cancelli organizzando una festa per i bambini e le famiglie dalle ore 15, mentre in pista è in programma la 3^ giornata stagionale di galoppo con la prima corsa alle ore 15:10. L’ingresso è a pagamento (5 euro a famiglia – 3 euro singolo – gratuito per minori e portatori di handicap più un accompagnatore) dalle ore 12:30 fino alle 19 con la possibilità di partecipare a tutte le attività ludiche e di intrattenimento e di pranzare o sorseggiare un aperitivo a bordo pista. Nell’Area Kids, recintata e in piena sicurezza, lo staff di animatori ha in programma le attività di gruppo nello spazio verde con l’allestimento di un campo giochi, mentre al coperto sono dislocati i giochi da tavolo e i giochi in legno giganti. E poi la piscina con le palline di plastica colorate e i laboratori per disegnare. Non solo. Sono previsti gli spettacoli con le bolle di sapone, il momento musicale con la baby-dance e anche la postazione per i glitter tattoo. Ma l’attività più importante e divertente è la ‘Caccia alle uova di Pasqua’: una caccia al tesoro in cui gli animatori aiuteranno i bambini a scovare le uova al cioccolato, offerte dall'azienda Zaini di Milano, e nascoste nelle diverse aree dell’ippodromo. Nell'area della fontana, difronte all'ingresso, sono pronti i ponies per il 'Battesimo della sella' per i bambini tra i 3 e i 13 anni che, con gli istruttori del CIL (Centro Ippico Lombardo di Milano), potranno fare un breve tour dell'ippodromo. Insomma un pomeriggio diverso dagli altri, in mezzo alla natura del Parco Botanico dell’ippodromo e sotto lo sguardo severo del Cavallo di Leonardo, una delle statue equestri più grandi al mondo! In pista, invece, le emozioni della 3^ giornata di galoppo. Sono sette le corse in programma a partire dalle ore 15:10, con particolare attenzione per quelle sulla distanza di 1.600 metri su pista grande, il Premio Seregno e il Premio Gardone. Il primo vede cimentarsi i cavalli femmina di 3 anni, mentre per il Gardone la prova è valida per i cavalli maschi e castroni di 3 anni. Ma vediamo nello specifico corsa per corsa in ordine di uscita.

Avvio di riunione con il Premio dei Laghi, tradizionale condizionata per i cavalli giovani e velocisti in preparazione del Premio Certosa del prossimo 23 aprile. Molto dipenderà dalle effettive condizioni di forma, e visto che Beau Shadow e Charme De Chat sono alle prese con il rientro, ci si orienta sugli ospiti di Roma che sono già rodati, soprattutto Calajunco, che nel Raffaello ha perso solo da quello che verosimilmente si può considerare come il migliore della specialità. Such A Shame è finito più dietro quel giorno, ma è lecito aspettarselo in deciso miglioramento dopo la corsa nelle gambe. Alla seconda corsa tocca alle femmine di 3 anni, che hanno a disposizione il tradizionale Alberto Chantre, primo appuntamento sulla strada delle Oaks sul doppio chilometro di pista media. Poche ma buone, e soprattutto interessantissime, con quattro che arrivano da una vittoria ed una pluripiazzata di Listed, Beirut, che ora prova ad allungare la distanza e che rientra. Rientrano anche Walk In Beauty e Travedona, che non avevano mancato di impressionare, mentre sono già rodate Kinkawa, molto piaciuta nel suo successo a Varese, ed Amarena, che ha vinto il Donatello con buon piglio e ha tutto il fascino del mondo che spinge dalla sua parte. Ed ecco alla terza corsa l’atteso Premio Seregno, listed sul miglio di pista grande riservata alle femmine di 3 anni che hanno il Regina Elena nel mirino. Bellissima corsa, dove si rivede in azione Aloa, la splendida vincitrice del Dormello, ovviamente la più attesa del lotto nonostante il rientro e la resa di chili. Avrà un test subito serio da affrontare, con un terzetto di elementi in progresso e ben rodati che provano giustamente ad alzare il tiro, Estrosa, Pure Circle e Sabry Del Lupo, citate in leggerissimo ordine di preferenza e decise ad invertire le gerarchie ad inizio stagione. Rientra anche Mia Sioux, che aveva vinto al debutto in bello stile. Restano in pista i cavalli di 3 anni con un handicap di buona categoria sui 1.800 metri di pista media sponsorizzato da Milena Cappelli. Forma generale decisamente solida, con una leggerissima preferenza per For The Faithfull, che alla sua di forma, può aggiungere anche quella del training, che ha il proprio materiale caldissimo. Emperor Jade, Live Is Life, Faysol e lo stesso Conte Attilio sono a loro volta carichi a pallettoni e pronti a dire la loro, e nessuno si dimentica dello stesso Truly Believe, appena andato a segno in categoria inferiore ma con tutte le carte in regola per affrontare la reazione dell’handicapper. Pure Kyoto può dire la sua come sorpresa velenosa. Alla quinta l’altro grande appuntamento della giornata, il PremioGardone, diventato super condizionata sul miglio di pista grande per i maschi che hanno prospettive da Parioli. Impossibile andare contro Vero Atleta, assolutamente fenomenale e strepitoso laureato di Gran Criterium, che deve restare in logica pole position ad onta dei chili che deve rendere e dell’impegno ravvicinato. Sarà messo alla prova soprattutto da Padre Daniele, che è piaciuto molto nella sua beffarda sconfitta al rientro contro un avversario molto forte e che ha già coperto la distanza, ma anche con Saputello, che corre subito dopo un Pisa in cui le cose non gli sono andate bene. Interessante anche Conte Di Galles, che ha vinto bene la sua maiden e prova giustamente a testare le sue ambizioni a questo livello.

Come penultima di programma è tutta da vedere la condizionata per gli anziani velocisti sui 1.200 metri dell’allevamento Razza Del Sole. La forma è tutta dalla parte di You Make Me Shever, assolutamente terrificante nel periodo con tre vittorie all’attivo e a questo punto con tutte aperte le possibili opzioni, ma la scelta finale cade su Ghepardo Da Todi, che proprio mentre sembrava non aver mantenuto le sue grandi promesse, si era riabilitato con il secondo posto del Chiusura; lo scorso anno vinse al rientro. Rooster ha pescato uno steccato un po’ scomodo, ma resta un altro candidato molto serio, esattamente come il vecchio Ipompieridiviggiu, che fu terzo in questa corsa lo scorso anno e che va sempre rispettato. Occhio anche a Chiaroscuro. Chiude l’avvincente domenica di Pasqua all’Ippodromo Snai San Siro il Premio It's Milly Fascinator handicap di categoria ordinaria per i 3 anni sui caratteristici 1.400 metri in dirittura che vale come Quintè. La compagnia è quella che è, e non ci si sorprende che le candidature più autorevoli si trovino in alto nella scala dei pesi, soprattutto con Pari e Dispari, verosimilmente quello dalla forma più solida di tutto il gruppo. Love Tear invece conterebbe tantissimo se tornasse sui suoi migliori motivi, e la compagnia odierna può agevolarlo in tal senso, mentre la piazza d’onore appena centrata da Thuya la colloca di diritto in primissima linea. Joyful e Devil possono essere altri due nomi per chiudere un ipotetico Quintè. Prossimo appuntamento con le corse di galoppo a Milano mercoledì 12 aprile. 

RED/Agipro

Foto credits Dena - Snaitech

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password