Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/03/2024 alle ore 18:22

Ippica & equitazione

07/06/2023 | 17:50

Ippica: super venerdì all'ippodromo Snai La Maura di Milano con il Gran Premio Nazionale e Nazionale Filly

facebook twitter pinterest
Ippica: super venerdì all'ippodromo Snai La Maura di Milano con il Gran Premio Nazionale e Nazionale Filly

ROMA - Sarà un venerdì di alto livello all’Ippodromo Snai La Maura di Milano che vede in pista dalle ore 17, per la 33^ giornata stagionale di trotto, il Gran Premio Nazionale (Gruppo I) e Gran Premio Nazionale Filly (Gruppo II). Tutto da gustare il Nazionale – Trofeo ITS riservato ai cavalli di 3 anni sulla distanza di 2250 metri e programmato come 5^ corsa. Vediamo i protagonisti: Giovanardi Ector Francis ha sorteggiato un drammatico numero sette che lo costringerà agli straordinari per difendere i galloni di leader della generazione. East Asia, dopo un rientro soft, è piaciuta senza riserve a Modena impegnandosi con coraggio in percussione esterna e nell’occasione, visto il numero di avvio, potrà ridurre il dispendio di energie ed essere protagonista. Eminem Font, terzo di posizione a Modena, avrà modo, grazie al numero in corda, di bissare il risultato. Energy King Gar è al rientro dallo scorso dicembre ma la rapidità al via ne fa un fattore di primo piano. Anche Elton Wise ha un ruolo di sicuro protagonista visti i mezzi messi in mostra a più riprese, in particolare a Parigi. Encierro, a segno nel recente ‘Andreani’, ha la progressione per inserirsi. Tante le possibili sorprese di questa edizione: partendo da Elleboro Dr alle prese con qualche piccolo problema ma in possesso di indubbi mezzi; Edy Girifalco Gio, Ettore Trebi ed Enea Sl potrebbero emergere; Ela Linda, col numero quattordici, sembra alle prese con un compito difficile al pari di Etero Jet che pur in costante crescita dovrà superarsi. Alla 3^ corsa ecco il Filly, dedicata come sempre a Eva e Aldo Vecchioni, genitori del cantautore Roberto e grandissimi appassionati di ippica. In questa prova per le femmine di 3 anni sui 1650 metri, tra le partenti quella con più attestati è sicuramente Elettra d’Esi reduce dalla vittoria nel ‘Cacciari’ e con un numero al centro della prima fila, bello ma non bellissimo, ma che la colloca al vertice del pronostico lasciando però aperto il discorso ad altre pretendenti. Eva Kant Gio, per esempio, ha sorteggiato un promettente numero due di avvio, posizione da cui dovrebbe sfruttare lo scatto al via per impostare un percorso di testa utile a ribaltare la linea proprio con Elettra d’Esi. Il duo della Sant’Eusebio, composto da Eclisse e Emah Roc, grazie anche ai numeri particolarmente invitanti, punta a mettere in campo un percorso di spessore facendo leva sul secco ed incisivo parziale. Restando sempre in prima fila El Alamein, compagna di training di Elettra d’Esi, dovrà attendere gli eventi per bilanciare la scomoda collocazione, mentre Esedomani ed Eleganza Av rappresentano più di una sorpresa. Entrambe, infatti, si affacciano nel giro che conta sulle ali di progressi costanti che lasciano presagire un nuovo compenso. Per quanto riguarda le sette al via dalla seconda fila, è presente Estasi di No, cavalla con miglior risultati ma il numero all’esterno la sacrifica non poco. Emma dei Veltri, terza pedina di Mauro Baroncini, dovrà superarsi, mentre Eiffel Fi, con cinque vittorie ed una piazza d’onore in sei uscite, merita attenzione. Eletta Star, Euphoria Bi, Ekarin Baba e Elenoire Rab, almeno sulla carta appaiono come delle semplici alternative. Sarà comunque uno spettacolo.

Andando in ordine di programma sulle restanti cinque prove sul circuito di via Lampugnano 95, partiamo dal Premio Medulla del Ronco, con i cavalli anziani di categoria E/F sono affidati alle mani dei Gentlemen alle prese sui 1650 metri. Costante Jet non ha una carta particolarmente entusiasmante ma grazie alla corda resta il punto di riferimento. Carisma molto rapida già seconda sulla pista a buona media e a segno all’ultima uscita sarà sicuramente un avversario tosto, al pari di Compilation e bravissimo Lp quest’ultimo tornato di recente alla vittoria. Su tutti grava la minaccia di Singapore reduce da due brillanti vittorie correndo sferrato. Zinial e Be Bop Ferm le sorprese. Alla seconda corsa troviamo il Premio Vivid Wise As, Handicap sui 2700 metri per cavalli di quattro anni in cui i vincitori fino a 70.000 saranno al via allo start, mentre il secondo nastro per i vincitori fino a 120.000 euro vede al via il solo Desidero d’Esi mentre deserto è andato il terzo nastro riservato ai vincitori fino a 300.000. Desiderio ha dalla sua potenziale e grinta come dimostrato in occasione della vittoria ottenuta nel Gran Premio di Torino ma rendere 20 metri al compagno di allenamento Dylan Dog Font giunto terzo in quella occasione e successivamente a segno a Palermo non sarà facile. Dakar, Duca As terza pedina di casa Baroncini e Desdemona Sage completano il campo ed al momento sembrano solo delle sorprese Dopo il Filly, alla 4^ corsa ecco la prova condizionata per sole femmine di quattro anni vincitrici da 15.000 a 50.000 euro in carriera e valida come Premio Lana Del Rio. Daytona di Cecco dopo una lunghissima suite di piazze d’onore all’ultima è giunta terza. Considerando che si trattava di un rientro è lecito attendersi un progresso utile a centrare il bersaglio pieno. Donna Fatale Par con tre vittorie nelle ultime quattro uscite può essere un’idea. Proprio sulla pista un paio di mesi orsono Dana Ek e Daytona Roc sono giunte in linea con il successo della prima che grazie alla velocità al via si fa preferire nuovamente all’allieva di casa Rocca. Dali Prav che di recente ha sempre sbagliato e Damisela completano il campo con ruolo di grosse sorprese. Saltando il Gp Nazionale andiamo alla 6^ prova del pomeriggio milanese con il Premio Cherokee Chief, un’altra condizionata per i cavalli di 3 anni non vincitori di 25.000 euro in carriera ed alle prese sui 2250 metri. In pratica lo sfollamento del Gran Premio Nazionale in cui torna a farci visita Brothers in Arms. L’allievo del duo Souloy e Gelormini è alla ricerca dei 10.000 euro di somme vinte per poter correre in Francia e dopo due successi ottenuti punta al tris. Every Time Winner ha seguito Broters proprio sulla pista e punta a bissare il risultato. Elodi Mabel forte di due primi a media di rilievo avrebbe voluto partecipare al Nazionale Filly ma rimasta esclusa dalla classifica ha dirottato sull’alternativa, premesse utili ad imporla come alternativa. Elettra Robin, Elise Ana ed Excelsior sono supportate da forma valida servirà un salto in avanti ma il compito non è impossibile. Espada dall’esterno della fila è solo una grossa sorpresa. Chiude questa elettrizzante giornata all’Ippodromo Snai La Maura il Premio Indro Park, l’handicap per cavalli anziani sulla distanza dei 1650 metri in cui gli appartenenti alla categoria F tenteranno la fuga rispetto a quelli di categoria D al via a metri 1670, mentre il terzo nastro riservato ai cavalli di categoria B è andato deserto. I penalizzati Carosio Light e Virtuale hanno i mezzi per risalire con il primo rapidissimo al via ed il secondo potente e grintoso. Allo start occhi rivolti su numeri bassi con Zilath in evidenza nei confronti degli altrettanto rapidi e specialisti dello schema Valentiniano e Butterfly Horse. Bananarama Jet ha poca carta ma non può essere trascurato mentre l’ospite Heck M Eck difficile da valutare e Axe Zack sono sorprese. La stagione di trotto, per la sessione primavera-estate, si chiude con questa giornata.

RED/Agipro

Foto credits Dena - Snaitech

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password