Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/06/2024 alle ore 20:32

Ippica & equitazione

03/05/2023 | 16:00

Ippica: venerdì all'ippodromo Snai La Maura di MIlano con una nuova giornata di trotto, al via alle ore 14:50 con il Premio Dimitri Ferm

facebook twitter pinterest
Ippica: venerdì all'ippodromo Snai La Maura di MIlano con una nuova giornata di trotto al via alle ore 14:50 con il Premio Dimitri Ferm

ROMA - –La seconda uscita del mese di maggio all’Ippodromo Snai La Maura di Milano è per venerdì 5 con una riunione valida per la 28^ giornata stagionale di trotto. Sono sette le prove in pista a partire dalle ore 14:50 (ingresso gratuito da via Lampugnano 95 dalle ore 13). Particolare interesse per la corsa di apertura, il Premio Dimitri Ferm, la condizionata per cavalli di quattro anni non vincitori di 35.000 euro in carriera alle prese sui 2250 metri. Ma andiamo direttamente al programma milanese. Nonostante il cambio di distanza Doctor Caf, recente vincitore in perfetto percorso al comando alla media di 1.11.5 sulla breve, ne fa il chiaro punto di riferimento. Demetrio e Drake Wind lo hanno subìto nella citata uscita non demeritando e meditano quindi una rivincita, obiettivo possibile da ottenere. Dynamite Bar cercherà di capitalizzare il numero in corda mentre Diabel riveste ruolo di sorpresa. A seguire un’altra condizionata per cavalli di cinque e sei anni non vincitori di 15.000 euro in carriera e valida per il Premio Victor Ferm. in cui Chance Joyeuse a segno lo scorso mese ad Albenga in due minuti appare come una favorita evidente. La veloce Charlize Run Moon, grazie al numero punta ad un piazzamento, mentre il potente ma dispersivo Braveheart Ek con Brother’s sono le possibili outsider. Alla terza uscita di giornata il Premio Natura Ferm, la reclamare a 8.000 euro per cavalli di quattro anni in cui Dont Stop Roc, a segno ad Albenga e supportato da una suite di piazzamenti, si propone come cavalla da battere per Don Toni Jet forte di una carta probante infarcita di piazzamenti e successi. Le alternative sono Dynamo Cam Bar, i cui risultati sono troppo condizionati dai frequenti errori, e Dorothy Moon, che ha dalla sua numero e costanza. Attenzione alla performance di Dina del Brenta. Prova condizionata per i cavalli di tre anni non vincitori di 16.000 euro in carriera per il Premio Akela Palm Ferm. Encandator Laksmy ha vinto e convinto a Torino e si ripropone per il bis anche in un contesto superiore e contro un quartetto proveniente da Divignano ed Emah Roc alle prese con numero complesso ma in possesso di ottimi mezzi. Lo stimato Eton di Poggio ha i mezzi per riscattare l’ultimo errore. Discorso analogo per i compagni di training Extra Time Winner potente ma dispersivo ed Enock. L’ultima pedina di Mauro Baronicini Eridamia cercherà di sfruttare la rapidità al via per essere un fattore. Ezechiele Lud punterà come sempre sulla duttilità. Alla quinta uscita il Premio Brillant Ferm, ancora una prova condizionata per cavalli di tre anni alla ricerca del primo successo in carriera in cui la flotta di casa Baroncini forte di quattro pedine accentra l’attenzione. Il gioco delle guide e le prestazioni orientano l’attenzione su Elonmusk Jet piazzatosi al debutto in due minuti. Il compagno di allenamento Enterprise Wise L valido secondo a Treviso e il bisbetico ma potente Extra Speed possono comunque rivelarsi pericolosi. Enjoy Stecca è parso piuttosto regolare nelle varie corse disputate e riveste con Emanuele Roc ed Elegant Joyuese ruolo di sorpresa.

In penultima, per il Premio Vincent Ferm, la corsa per cavalli anziani di categoria F/G affidati alle mani dei Gentlemen non vincitori di 40 corse in carriera. Zanzibar di Grana seconda la scorsa settimana dopo corsa all’attesa punta al bersaglio grosso. La scuderia Zinial sofrtunato all’ultima uscita la scorsa settimana e Andrea Speed valido in occasione delle recenti frequentazioni in contesti leggermente superiori può rivelarsi come coppia agguerrita. Bananarama Jet è più di una sorpresa avendo nelle sue possibilità un valido parziale. Chiusura di giornata all’Ippodromo Snai La Maura con il Premio Allevamento Ferm; quello che doveva essere un handicap per cavalli anziani sui 2700 metri in gli appartenenti alla categoria F che godranno di 20 metri di vantaggio rispetto agli appartenenti alle categorie E e D e 40 metri da quelli in categoria C, ma poi si è tramutato, vista la mancata adesione di partecipanti allo start e al terzo nastro, in una corsa alla pari con gli specialisti dello schema Capiroska Font ed Amarcord in evidenza con preferenza per la femmina di casa Rocca capace di esaltarsi sulla lunga distanza. Chanel dei Veltri preceduta da Capiroska in occasione del recente handicap è da attendere in progresso così come Caronte Trebì discreto alla prima uscita con il nuovo training. Baronerosso Play la sorpresa.

RED/Agipro

Foto credits Dena - Snaitech

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password