Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/07/2022 alle ore 19:00

Ippica & equitazione

13/06/2022 | 17:13

La Fitetrec Ante all'inaugurazione della mostra "Percorrer O Tempo" alla Reale Accademia di Spagna

facebook twitter pinterest
La Fitetrec Ante all'inaugurazione della mostra Percorrer O Tempo alla Reala Accademia di Spagna

ROMA - Venerdì 10 giugno è stata inaugurata la mostra "Percorrer O Tempo", una visione plurare e contemporanea del cammino di Santiago attraverso gli occhi di dieci artisti che utilizzano la fotografia e il video come mezzo di espressione. La cerimonia si è svolta presso la Reale Accademia di Spagna a Trastevere e all'evento erano presenti l'Ambasciatore di Spagna presso la Repubblica Italiana, Alfonso Dastis, e cecilia Pereira Marinon, Commissario giacobeo 2021/2022 e consigliere delegato del Progetto Giacobeo e il Presidente della Fitetrec Ante, Franco Amadio.

Il 2022 è l'anno Santo e la Fitetrec, la Federazione italiana turismo equestre e trec-Ante, lo ha onorato con l'organizzazione del del Cammino di Santiago de Compostela, in Spagna, con ben 12 cavalieri che, con i propri cavalli portati dall'Italia, hanno percorso circa 250 km per raggiungere la capitale della Galizia. Un percorso, iniziato il 15 e terminato il 21 maggio, ricco di storia, tradizioni e ruralità quello percorso dai cavalieri che hanno attraversato alcuni dei comuni più belli di Asturia e Galizia dove le case in pietra, i tetti di ardesia e il verde dei prati riempiono gli occhi a tutti i pellegrini che ogni anno seguono il percoros del cosiddetto "camino francès". «Si è voluta portare la nostra esperienza come Federazione che ha percorso il Camino di Santiago 2022, nell'Anno Compostelano e racconta di come l'organizzazione sia stata impeccabile avendo alle spalle 24 anni di esperienza. Il tempo è stato clemente, ilprimo giorno siamo riusciti a compiere 50 chilometri. Essendoci portati i cavalli dall'Italia, si è molto sviluppato il rapporto uomo-cavallo, facendo diventare il viaggio un'esperienza particolare», ha detto il presidente Fitetrec Ante, Franco Armadio. «Si consolida il binomio, si pens amolto al benessere del cavallo, anche nei dettagli, andando a scegliere la sella giusta e controllando la sudorazione. Siamo stati fortunati, poichè il clima era ideale per fare questo percorso insieme. Cercheremo di fare il percorso Roma-Pistoia-Carcassone-Santiago di Compostela, quindi unire i nostri centri, quelli francesi e quelli spagnoli con un passaggio ideale di testimone. Abbiamo in mente di partire già dall'anno prossimo, con l'aiuto di Pistoia e di Cecilia»

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password