Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 08/12/2022 alle ore 09:15

Ippica & equitazione

24/10/2022 | 10:29

Martedì appuntamento all'ippodromo Snai La Maura con le due prove di qualifica al Gran Premio Aste Anact in ricordo di Ubaldo La Porta

facebook twitter pinterest
Martedì appuntamento all'ippodromo Snai La Maura con le due prove di qualifica al Gran Premio Aste Anact in ricordo di Ubaldo La Porta

ROMA - La 43^ giornata stagionale di trotto all’Ippodromo Snai La Maura di Milano si concentra sulle due eliminatore, divise per sesso, valide il Gran Premio Aste Anact – Memorial Ubaldo La Porta – presidente dell’Associazione nazionale allevatori del cavallo trottatore scomparso il 16 marzo di quest’anno a Milano all’età di 54 anni. La riunione, fissata per martedì 25 ottobre dalle ore 14:15, preceduta dalle prove di qualifica dei 2 e 3 anni (dalle ore 13:30), vede anche la prova pubblica dopo la 6^ corsa. Ma andiamo nel dettaglio partendo proprio dalle due prove di qualificazione del Gp Aste Anact 2022 con la finale che si disputerà a Roma il prossimo mese. Alla 3^ prova di giornata troviamo quella per le sole femmine con undici cavalle di 2 anni che si daranno battaglia per centrare il podio e raggiungere la Finale di Roma. East Asia ha sbagliato al debutto ma a Torino alla seconda uscita si è prontamente riscattata vincendo a media irrilevante a causa di una pista pesantissima mostrando comunque la faccia da cavalla importante. Anche Esperia Cr nelle tre corse disputate ha destato ottime sensazioni, mostrandosi fredda e coraggiosa, doti preziose in questo momento. Da Bareggio si presentano in forze con quattro pedine al via. La scelta di Pietro Gubellini induce a pensare che Extra Wind possa essere la base. In errore nel Criterium di Roma la femmina di Felice Tiene era piaciuta in occasione del successo sulla pista mostrando un ottimo allungo in retta. Le altre tre possono contrare su caratteristiche utili a raggiungere l’obbiettivo considerando il numero e la costanza di Ebony Gams, la genealogia e il record di 1.14.3 per Eleonora Wind ed i progressi di Ekarin Baba piazzatasi nel Criterium di Torino. Ewa Bi fresca del successo sulla pista di casa della scorsa settimana alla media di 1.15.3 ed Eclisse Roc la cui carta non rende merito non possono essere sottovalutate. Emily Ssg, Elenoire Treb ed Eva Vi al momento sembrano delle sorprese. Nella prova maschile, alla 5^ corsa, troviamo otto cavalli di 2 anni al via sempre per avere il pass alla Finale di metà novembre a Roma. Gubellini. Barelli, Smorgon e Baroncini citati in ordine di partenza, presentano due coppie ciascuno con Michela Racca e Casillo a completare il campo. Elleboro Dr ha vinto il Criterium di Follonica mostrando mezzi e parziale, doti già manifestate in occasione delle prime uscite in cui ha destato ottime impressioni. Il suo compagno di training Ebano degli Dei non ha ancora vinto ma si è sempre piazzato mostrando serietà e continuità che unite al numero gli consentirebbero di allungare la striscia positiva. 

Explosive Axe sembra la punta di Mauro Baroncini. A segno in tre delle ultime quattro uscite, con l’errore di Modena del tutto episodico come più volte sottolineato dal suo interprete Andreas Farolfi, ha confermato le sue doti a Roma, vincendo agevolmente il Criterium, collocandolo di fatto sullo stesso piano di Elleboro al vertice del pronostico. Espresso Italia, seconda pedina proveniente da Divignano, è comunque reduce da successi l’ultimo dei quali alla media di 1.14.8 sui 2000 metri prestazione che ne certifica i mezzi e rende ampiamente possibile l’accesso alla Finale. Eclatant sin dalla qualifica è parso cavallo dall’ottimo potenziale ma da inquadrare, impressione confermata anche in pista con prestazioni “futuribili” e la sensazione di poterli esprimere nel giro di breve. L’altro allievo di Smorgon Efrem al momento sembra una sorpresa e anche alla luce del numero al largo della fila punta ad un compenso. Eagle Men è giunto terzo a Follonica battuto da Elleboro, ma migliorando sensibilmente la collocazione al via punta a migliorare il risultato. Anche Enea Sl era al via a Follonica, corsa chiusa con un nulla di fatto ma destando notevole impressione considerando l’incertezza al via, l’inseguimento utile a recuperare la trentina di metri a primi salvo poi sbagliare nuovamente nei pressi del traguardo perdendo il terzo posto a poco di una lunghezza da Elleboro. Restando all’ordine cronologico della riunione a La Maura, apertura di riunione con il Premio Civil Action, un handicap sui 1650 metri per anziani in cui gli appartenenti alla categoria F tenteranno la fuga dagli appartenenti alle categorie C/D penalizzati di 20 metri. Bellamente arroccato in corda allo start sembra un’idea nonostante l’ultima uscita romana in cui non ha tenuto fede al pronostico. In quella occasione vinse Aladin Bar che nel contesto sconta il risultato perdendo venti metri da Bellamente. L’altro penalizzato Dancelli compagno di scuderia di Quincy Frontline riveste ruolo di sorpresa al contrario di quest’ultimo che ben messo in prima fila allo start punta al podio. Aesir Selva si gioca molto nella giravolta e nel caso riuscisse a prendere posizione dall’esterno della fila potrebbe essere un fattore. La forma parla a favore di Axe Zack mentre Alabama Monroe è una sorpresa. Alla seconda prova troviamo un’affollata condizionata per i cavalli di 3 anni non vincitori di 6.000 euro in carriera sulla distanza dei 2250 metri e valida per il Premio Custom. In quattro hanno vinto all’ultima uscita e sembrano i punti di riferimento. Nominati in ordine di avviso troviamo Daytona Laksmy a segno a Bologna, Dinamite Ross cheha vinto con avversari abbordabili destando comunque una valida impressione unita alla distanza che potrebbe rivelarsi. Midnight Blues espressosi alla media di 1.15 a Torino e Don Pippo Dani che non è da meno avendo siglato la vittoria a Treviso in meno di due minuti. Diana di Pippo farà leva sulla costanza mentre Dream Breed pur con carta gne-gne, Duchessa Bfc, che ha i mezzi per riprendere la suite positiva e il rientrante Dominator Bar rivestono ruolo di sorpresa. Dopo la prima eliminatoria al femminile per il Gp Anact, ecco il Premio Civil Duty, prova a reclamare per 10.000 euro riservata ai cavalli di quattro anni al via sui 2250 metri. Camillo Baba alla prima esperienza a reclamare con il miglior numero e supportato da una recente piazza d’onore è la base. Canzone d’Amore e Cameliast dovranno risalire dalla seconda fila ma rappresentano con Come Chuck Sm, costante e regolare ma alle prese con pessima collocazione al largo della prima fila, le principali alternative Il veloce Cuore Matto prenota un percorso da protagonista. Cabernet Roc è quasi al rientro ma possiede il motore per risalire e riveste con Ciliberti ruolo di sorpresa.

Alla 6^, dopo la prova maschile di qualificazione al Gp Anact, la prova per anziani di categoria F/G affidati alle mani dei Gentlemen per il Premio Over Ruled. Universo Jet ha deluso in handicap sulla pista ma avrebbe i mezzi per imporsi. Urian Horse in forma e ben messo è l’avversario dichiarato. Valasquez Lux e Zurro Zl dovranno risalire dalla seconda fila ma hanno tutto per centrare il podio. Attenzione a Senator Roc arroccato in corda. Broni del Sauro e Uetra Fel, invece, puntano ad un compenso di posizione. Chiude il martedì all’Ippodromo Snai La Maura di Milano il Premio Muscle Bound, la condizionata per i cavalli di 3 anni non vincitori di 16.000 euro in carriera. Alcuni sono reduci dall’avventura nel Derby. Dayton ha preso parte alla Finale il che lo colloca in prima linea rispetto a Damon Hill Treb che non hanno raggiunto l’obbiettivo ma trova numero e contesto utile al riscatto. Diva Ferm dovrà risalire dalla seconda fila ma le due recenti vittorie rendono possibile un ruolo da protagonista. Dracomar a segno all’ultima alla media di 1.13.3 è più di una sorpresa, ruolo che calza a pennello per Drake Gar, Danubio e Danielino.

RED/Agipro

Foto credits: Dena-Snaitech

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password