Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 28/11/2022 alle ore 17:30

Ippica & equitazione

18/05/2022 | 18:10

Piazza di Siena, Salto ostacoli: Bologni al posto di Pisani nel Team Italia

facebook twitter pinterest
Piazza di Siena Salto ostacoli

ROMA - Avvicendamento nella squadra italiana che prenderà parte all’89° CSIO5* di Roma Piazza di Siena – master Fratelli d’Inzeo (26/29 maggio). Il Carabiniere scelto Filippo Bologni in sella a Quilazio prenderà il posto di Riccardo Pisani e Chaclot tra i cinque binomi papabili per la partecipazione alla Coppa delle Nazioni Intesa Sanpaolo di venerdì 27 maggio.
La sostituzione si è resa necessaria a causa di un lieve risentimento muscolare che Chaclot, compagno di gara di Pisani, si è procurato durante un allenamento. Niente di grave secondo quanto hanno mostrato i primi accertamenti, ma al fine di garantire il benessere del cavallo, soprattutto in vista degli importanti appuntamenti della stagione, il Selezionatore della nazionale, Marco Porro, ha deciso naturalmente di salvaguardare Chaclot per consentirgli il più veloce recupero.
Filippo Bologni va a completare così il Team Italia che vede anche i binomi precedentemente scelti da Marco Porro: la Campionessa italiana in carica agente Francesca Ciriesi su Cape Coral, l’aviere capo Lorenzo De Luca su F One Usa, Antonio Maria Garofalo su Conquestador e il 1° aviere scelto Luca Marziani su Lightning. Tra questi cinque binomi Porro dovrà individuare il quartetto da mandare in campo in occasione della Coppa delle nazioni di venerdì 27 maggio.
Con l’ingresso in squadra di Bologni, che lascia un posto a disposizione dei convocati a titolo individuale, però, entra un altro cavaliere italiano. Si tratta del romano Emanuele Camilli in sella a  Chadellano Ps, che va a completare così la rosa dei 30 azzurri in campo a Piazza di Siena.
RED/Agipro

Foto: ph. Massimo Argenziano

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password