Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/09/2022 alle ore 20:49

Ippica & equitazione

22/09/2022 | 08:52

Pratoni 2022, si parte con il dressage

facebook twitter pinterest
Pratoni 2022 si parte con il dressage

ROMA - Dopo i Mondiali di concorso completo, oggi ai Pratoni del Vivaro avranno inizio i Mondiali di attacchi. Ieri tutto liscio alla 'horse inspection' dei cavalli (solo uno da rivedere) e quindi confermati al via i 37 driver di 16 nazioni che prendono parte ai FEI Driving World Championships 'four-in-hand', cioè i Campionati del Mondo per i tiri a quattro. Il programma iridato prevede per oggi e per venerdì le due giornate dedicate al dressage, rispettivamente divise in due sessioni con inizio alle ore 10 e alle 14.30. Sabato si disputerà la spettacolare maratona alle 10, domenica conclusione con i coni alle 10 e alle 14, con il secondo e ultimo appuntamento riservato ai Top 20 che si contenderanno la vittoria finale.Sei le nazioni in lizza per la classifica a squadre: Australia, Belgio, Francia, Germania, Olanda e Ungheria. Concorrenti invece solo a titolo individuale per Austria, Polonia, Italia, Repubblica Ceca, Romania, Spagna, Stati Uniti, Svezia, Svizzera e Uruguay.

Quella degli attacchi è l'unica disciplina equestre in cui il cavallo non viene montato ma 'attaccato' ad una carrozza. Le regole della combinata di attacchi ricalcano in tutto e per tutto quelle del completo. Gli attacchi possono essere singoli, pariglie o tiri a quattro, a seconda del numero dei cavalli impiegati. I concorrenti vengono prima valutati in una prova di dressage, che comprende anche la presentazione alla giuria dell'attacco e dei cavalli stessi.

La seconda fase è la maratona, che mette alla prova la velocità e la resistenza. Infine c'è la prova tra i coni, per mostrare la precisione e l'obbedienza dell'equipaggio. Il dressage è una prova che si svolge all'interno di un'arena di 40x100 m in cui devono essere eseguite alcune figure obbligatorie. La maratona è un vero e proprio rally che culmina in una prova finale che prevede una serie di ostacoli, arricchiti con elementi naturali come l'acqua, pendii ripidi e veri e propri labirinti. La prova di guida tra i coni è l'ultima. Si svolge in un'arena in cui, normalmente, sono posizionate venti coppie di coni, ciascuna con una palla in equilibrio sulla sommità. Si tratta di uno slalom a cronometro.

Il totale dei punti acquisiti nelle tre prove determina il piazzamento finale. Mentre nella prova di dressage si giudicano la precisione nell'esecuzione dei movimenti e l'eleganza, nelle prove di maratona e di guida tra i coni il tempo gioca un ruolo fondamentale, poiché vengono assegnate penalità in caso di ritardo rispetto ai tempi consentiti e di errori agli ostacoli.

RED/Agipro

Foto credits Massimo Argenziano

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Pratoni 2022. Fise4all il servizio speciale allo sport

Pratoni 2022. Fise4All, il servizio "speciale" allo sport

24/09/2022 | 17:00 ROMA - Anche oggi, come durante tutto lo svolgimento del doppio evento iridato ai Pratoni del Vivaro, il servizio di assistenza alle persone con limitata mobilità ha consentito loro di vivere al meglio le emozioni...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password