Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 27/05/2024 alle ore 18:00

Ippica & equitazione

16/05/2024 | 16:30

Super sabato all'Ippodromo Snai Sani Siro con il Premio Nogara, l'Incisa della Rocchetta e il Paolo Mezzanotte, mentre a bordo pista il "Piano City Milano"

facebook twitter pinterest
Super sabato all'Ippodromo Snai Sani Siro con il Premio Nogara l'Incisa della Rocchetta e il Paolo Mezzanotte mentre a bordo pista il Piano City Milano

ROMA - Un sabato pomeriggio unico all’Ippodromo Snai San Siro di piazzale dello Sport sia per gli appassionati di galoppo sia per quelli della musica con l’appuntamento di Piano City Milano, il festival di pianoforte diffuso, giunto alla 13^ edizione, che si svolgerà da venerdì 17 a domenica 19 maggio. Lo storico impianto ippico di proprietà di Snaitech sarà il palcoscenico di due delle tre giornate della kermesse musicale; oltre a sabato con il concertista solista Fabrizio Grecchi che si esibirà dalle ore 18.30 nell’area del Cavallo di Leonardo (ingresso libero dai cancelli di piazzale dello Sport 6), anche la domenica, a partire dalle 11.00, con il pianista Lorenzo Tosarelli che proporrà un omaggio al compositore brasiliano Chico Buarque. Chiude il programma dei concerti all’ippodromo milanese la presentazione dell’album e del progetto internazionale “YAS, Your Anima System” di Giulia Mazzoni, che si esibirà alle 15.30, sempre domenica 19, presso la tribuna centrale dell’ippodromo (ingresso libero da piazzale dello Sport 16).

Tornando a quanto accadrà in pista questo sabato per la 17^ giornata stagionale di galoppo, al via dalle ore 15:00 con una riunione composta da sette prove tra cui le tre attese listed race, con il Premio Nogara – Memorial Mil Borromeo -, prova per le femmine di 3 anni impegnate sulla distanza di 1400 metri circa su pista dritta con l’arrivo al terzo traguardo, e poi il Premio Mario Incisa della Rocchetta, sempre con le femmine di 3 anni ma questa volta sulla distanza di 2000 metri su pista grande, ed infine il Premio Paolo Mezzanotte con le femmine di 4 anni ed oltre a gareggiare sulla distanza di 2200 metri. A corollario di queste tre importanti corse, anche il Premio Karla Willer - Trofeo Piano City Milano e poi le due corse supportate dalla Bettini Srl, società di Saronno che da oltre 27 anni produce e distribuisce soluzioni a 360° per la videosorveglianza e nello sviluppo di sistemi di videoregistrazione e videoanalisi a marchio GAMS per l’Italia, e la prova Canter 1920 in onore del noto e storico ristorante interno agli spazi dell’ippodromo.
L’accesso per le sole corse, già dalle ore 13, è a pagamento e solo per il pubblico maggiorenne (ticket unico a 5 euro), mentre per i minori e portatori di handicap certificati con un solo accompagnatore l’accesso è libero. Le attività di animazione ed intrattenimento per i bambini e le famiglie sono in concomitanza con la giornata ippica grazie agli animatori del Pepe Party Milano (laboratori creativi, giochi di gruppo, giochi giganti in legno, truccabimbi, baby-dance e molto altro) e agli istruttori del CIL – Centro Ippico Lombardo – per far provare l’ebbrezza del Battesimo della sella sul pony ai bambini dai 3 ai 13 anni nell’area della fontana (ingresso ippodromo piazzale dello Sport 16). E poi dj-set con la musica di sottofondo in attesa dell’inizio del concerto di Piano Milano City. Ma andiamo ai dettagli delle corse in programma.

PROGRAMMA – ORE 15:00

PRIMA CORSA, PREMIO BETTINI SRL - Apertura di riunione di corse con un handicap di discreta categoria sui caratteristici 1.400 metri in dirittura per gli anziani. Il miglior rapporto qualità prezzo può metterlo in campo Affaire d’Or, che sta correndo in progresso e che a questo punto non le manca nulla per provarci per davvero, ricordando che in passato ha già corso bene sulla pista e la distanza. Han Solo invece abbassa il tiro e si rispetta molto anche sulla prestazione del Po, esattamente come si rispetta Amatrice, rivista tonicissima e con il furlong in più che non dovrebbe darle fastidio. Danny Ocean dal canto suo è atteso in progresso dopo il rientro e pure Bagliore ha le sue ovvie chance.

SECONDA CORSA, PREMIO CANTER 1920 - A seguire si sale immediatamente di categoria con questa condizionata sui 1.800 metri per i cavalli di 3 anni sponsorizzata dal Ristorante Canter 1920 situato all’interno dell’ippodromo. Prova molto stuzzicante dove Blu Note può essere la soluzione giusta tornando su questa pista più selettiva e più adatta alle sue caratteristiche, con il furlong in più che potrebbe ulteriormente portarlo avanti. Allungamento della distanza molto interessante anche per Beholder, nonostante la resa di chili, e se Anthony, The Broker e Siray meritano certamente la carta del riscatto, Burrobirra e il lanciato Pamunkey sono altri due elementi da prendere in serissima considerazione. Occhio anche a Filibustiere dopo il vittorioso debutto a sorpresa.

TERZA CORSA, PREMIO MARIO INCISA DELLA ROCCHETTA - Alla terza ecco in pista la prima listed del giorno con il tradizionale trampolino di lancio per le femmine di 3 anni verso le Oaks di giugno. Molto dipenderà dalla partecipazione di Zaniah, dubbia per via del terreno poco gradito, perché nel caso dovesse correre, sarebbe in primissima linea, anche se in ogni caso si andrebbe con Nikkei, che nello Zanoletti ha tirato fuori la miglior prestazione della carriera, dimostrandosi in piena ascesa. Bonny In Love non le è finita dietro di molto e proverà la rivincita, anche se ancor più insidiosa potrà essere Sun Never Sets, fuori quadro nel Regina Elena, ma con un’ottima precedente impressione quando aveva colpito sulla distanza. Distanza che invece è il punto interrogativo legato a Calle Almazora, fortissima sul miglio e molto attesa per questo suo tentativo. Anche Miracle Garden può intervenire.

QUARTA CORSA, PREMIO NOGARA - MEMORIAL 'MIL' BORROMEO - Al centro del programma di sabato il clou con l’edizione 2024 del Nogara, sempre con le femmine di 3 anni in scena per questo classico ed atteso appuntamento sulla distanza di 1.400 metri in dirittura e da qualche anno associato al ricordo di Mil Borromeo. Certamente pesanti le candidature estere, con May e Lexington Belle che si sono già mostrate competitive a questo livello e con Ziggy’s Dream migliorata quest’anno e con un’ultima apparizione in cui ha suggerito di volere il tentativo su questa distanza che affronta per la prima volta, ma con la nomination che si assegna ad Amorevole, validissima anche nel Regina Elena e con una cattiveria agonistica che può essere decisiva nel campo affollato. Beauty Of Tuscany ha vinto con la giusta autorità il trial di preparazione e insieme ad Eternal Blossom e Princess Chizara forma una seconda linea ambiziosa e non disposta a fare sconti.

QUINTA CORSA, PREMIO KARLA WILLER / TROFEO PIANO CITY MILANO - Nella seconda parte della riunione tocca alle femmine di 4 anni ed oltre per questa prova sul miglio in pista grande, valido come Handicap Limitato intitolato a Karla Willer, cavalla beniamina di San Siro di qualche tempo fa. Bel contesto, dove Summer Lady resta in pole position avendo confermato la strabiliante vittoria nell’Apertura con un piazzamento in HP a Roma non proprio fortunato, in cui ha battuto qualcuna delle avversarie odierne. Aquila Reale e Diavlita le sono appunto finite dietro, ma qualità e mezzi per invertire la linea ce le hanno tutte, mentre a quota golosa e in fondo alla perizia c’è la velenosa Gingi Life che potrebbe costruire parecchio sulla promettente prestazione di rientro, sia pur ad un livello ben più duro ora. Sabri Del Lupo invece ha appena vinto alla grandissima il Po e prova a battere il ferro finché è caldo.

SESTA CORSA, PREMIO PAOLO MEZZANOTTE - Il trittico del pomeriggio milanese di listed race termina con la corsa intitolata a Paolo Mezzanotte, figura storica del turf italiano. Si tratta di una prova classica per le anziane sui 2.200 metri di pista grande. Il rientro di Taany è stato molto positivo e migliore di quanto non dica il risultato, soprattutto pensando al gap in termini di rating che deve colmare rispetto alla francese Calmly, che in questa giornata lo scorso anno vinse l’Incisa, riscattando in seguito in chiusura 2023 con il terzo posto nel Lydia Tesio, due tentativi falliti a livello super top. Anche la tedesca We Love Harzburg si è ben ripresentata in stagione e a 3 anni aveva suggerito con forza di poter essere molto cattiva in queste situazioni, meritando pertanto un grande rispetto.

SETTIMA CORSA, PREMIO BETTINI VIDEO SECURITY TECHNOLOGY - Il bel sabato di corse all’Ippodromo Snai San Siro, prima dell’inizio del concerto per Piano Milano City, si chiude con l’handicap di ottima categoria per i cavalli di 3 anni sui 2.200 metri in pista grande che vale come Quintè. Un modo perfetto per chiudere la giornata in un gruppo dai valori molto sottili, dove si può tannare con Billy Jango, rientrato in maniera decisamente promettere ed ora atteso in logico progresso, soprattutto con il furlong in più e in pista grande. Il romano Pascoski si presenta dal secondo posto nell’Agriformi che basta e avanza per chiarire le sue ambizioni, mentre Valdicava e Su Crastu Biancu debuttano in handicap dopo due piazze d’onore. Fleant, Stamper e Phil Connors sono altri nomi caldi, senza dimenticare Lady Bin, a sua volta pericolosissima. La prossima giornata all’Ippodromo Snai San Siro di Milano è in programma giovedì 23 maggio con sei corse valide per la 18^ giornata.

RED/Agipro

Foto credits: Dena-Snaitech

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password