Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/06/2024 alle ore 21:10

Ippica & equitazione

31/05/2024 | 16:00

Ippica, Ippodromo Capannelle: finale di stagione con il galoppo. Appuntamento a settembre

facebook twitter pinterest
ippica capannelle galoppo

ROMA - Festa della Repubblica e gran finale di stagione all’Ippodromo Capannelle, ultimo pomeriggio di corse al galoppo prima del riposo estivo. Un congedo di alto spessore tecnico e spettacolare. Lo testimoniano gli 11 partenti in media per ognuna delle sette corse in programma. Garanzia di incertezza, intrigo, grande divertimento, ma anche alta valenza tecnica garantita da tre handicap principali e dalla condizionata per i due anni, a cui si aggiungere un altro handicap, una maiden per i tre anni e una vendere, con distanze dai 1000 ai 2300 metri. Quattro volte si correrà sulla pista grande in erba, due su quella dritta sempre in erba ed una volta sulla all weather. 

Due anni in pista sui 1200 del Premio Alberto Giubilo, meraviglioso cantore del mondo del cavallo a 360 gradi e maestro di varie generazioni di giornalisti insieme al fratello Giorgio. Sarà la terza corsa di giornata, alle ore 15.50. Nelle gabbie sei puledri di due anni: Bridge Ashi Kun, Our Little Secret, Ronzinante, Secret Force, Verginese e Zagnuc. Il vincitore alzerà presto la sua asticella.

Confronto intergenerazionale sui 1000 metri veloci del Premio Aldo e Renato Ricchi, HP dedicato agli splendidi signori di altri tempi e ippici dal conio aureo. Saranno in 13 al via alle 17.35, sesta corsa e seconda tris: favoriti Er Faina e Raifan, ma occhio anche a Gaeli, Primo Violino, Scalea e Moto Perpetuo, tutti in grado di ambire al successo, molto ben sistemati lungo una scala di pesi interessante e ben congegnata.

Discorso simile anche sul miglio del Premio Castelli Romani, altro HP, in agenda come seconda corsa alle 15.15. La prova, riservata solo agli anziani, vedrà al via 11 pretendenti tra cui vale la pena segnalare Man in Promise e Wide Sea, che capeggiano la scala dei pesi, e attenzione anche a Sharaze e Vento d’Estate, oltre a Schiee, Royal Status e Charlie’s Jamboree.

Altra prova di spessore della giornata il Premio Enzo e Tullio Mei, quarta corsa alle 16.25 e anche seconda tris. Saranno 12 i partenti, tutti anziani sui 2000 metri. Riflettori puntati su Zittella, ma la buona qualità è garantita anche da River Spirit, Theatre Lodge, Final Credit, Redimaggio, Parco Sempione e Pasquino.

Prima corsa del pomeriggio, in agenda alle 14.35, è il Premio Geremia, maiden per i tre anni sui 1600 metri con 14 cavalli alla ricerca della prima affermazione. Ultima, la settima, alle 18.10, ancora un handicap molto ben riuscito, il Premio Random Shot sui 2000 per tre anni.

Una grande domenica a suggellare nel modo migliore il finale di una splendida stagione primaverile. Buon divertimento e appuntamento a settembre all’Ippodromo Capannelle.

RED/Agipro

Foto credits: Domenico Savi

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password