Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/06/2022 alle ore 20:15

Ippica & equitazione

19/05/2022 | 09:00

Ippica, all’Ippodromo Snai San Siro insolito venerdì di corse dedicato ai giovani cavalli

facebook twitter pinterest
ippica ippodromo snai san siro

ROMA - Un venerdì di corse all'Ippodromo Snai San Siro molto interessante ed anche insolito, ma la ragione c'è eccome dato che domenica a Milano non è prevista alcuna riunione per lasciare spazio al Derby day a Roma Capannelle Sarà quindi un 20 maggio, a partire dalle ore 14:55 con un programma dedicato ai giovani cavalli in cui spiccano il Premio Il Paralupo, che ricorda la scuderia
dell'avvocato Alberto Moro Visconti, grande personaggio ippico cavaliere in piano ed ostacoli, proprietario,
allevatore, e anche presidente dell Anac dal 1999 al 2002 scomparso nel 2020 e che con l'inconfondibile giubba verde e pallini rossi ha avuto un cavallo come Handles Hole che vinse il Gp di Milano il giorno in cui il jockey Fernando Jovine vinse quattro corse. Lo stesso Handles Hole poi si aggiudicò delle prove anche in Inghilterra ed addirittura la ricchissima Singapore Cup. Anche il Premio Ronchetto, allevamento e scuderia top negli anni 50 e 60 del secolo scorso che ha vinto tante corse importanti Interessante è anche il Premio dei 3 Anni, una corsa pensata per i delusi del Parioli. Ma andiamo a vedere nel dettaglio la programmazione. Si parte con il
Premio Basiano un handicap sul miglio di buona categoria in apertura dove il consistente
Griff De Chat trova un’occasione favorevole per aggiornare il suo score di vittorie, ancora fermo ad una sola, ma non per mancanza di incisività. Mr Jingles e Sopran Pulcinella sono gli avversari da cui guardarsi ed
hanno entrambi motivi più che giustificati per covare ambizioni importanti, ma anche gli altri tre non paiono
tagliati fuori. Segue la prima delle due maiden del pomeriggio milanese per il Premio Scuderia Ron chetto sulla distanza di 2.000 metri in pista media aperta a tutti. Carta alla mano c’è poco da inventare, con la coppia formata da Pokerissimo e Spring Breath che si stacca piuttosto chiaramente rispetto al resto del gruppo, con il primo citato che si preferisce solo perché già comprovato su questa distanza, che invece il suo rivale affronta per la
prima volta. Sopran Meneghino può fungere da terzo incomodo essendosi segnalato in miglioramento alla
seconda della carriera, e attenzione ad eventuali movimenti di betting sulla tedesca de buttante Tina Mare.
 

Si resta sul doppio chilometro di pista media per l’Handicap Limitato, valido come Premio Piazzale Lotto
con un campo dalla qualità adeguata. Molti tra questi al via potrebbero correre in progresso, tra i quali
certamente anche Ira Degli Déi, il più atteso della vigilia, che ha confermato l’ottima sensazione del vittorioso debutto con una seconda uscita di tutto rispetto contro un rivale assolutamente sopra le righe. Non potrà permettersi tuttavia troppe distrazioni dovendo rendere chili ad un paio di elementi velenosi dalla forma doc, Occhio Alla Penna e soprattutto Al Joy, con quest’ultimo che sta crescendo corsa dopo corsa. Arkadius e Sopran Pechino possono intervenire. Si passa poi alla seconda maiden del giorno, il Premio Il Paralupo, sulla distanza del miglio, sempre in pista media. Situazione totalmente differente qui, con un tasso di competitività decisamente più alto e una preferenza alquanto sottile per Hobby Night, la cui apparizione nel Regina Elena fa poco testo, ma con le precedenti due prestazioni che ne certificano chiaramente il ruolo odierno. Sono femmine anche le sue
avversarie più cattive sulla carta, High Level, Valuta Legale e Paradise Cake, citate in un ordine di preferenza
labile dal momento che la valutazione è in teoria la medesima, e se Cosmo Tango e Polissena sono due
sorprese da non accantonare, bisognerà monitorare sul mercato l’inedito Arasco. Alla quinta e penultima corsa
tocca invece a quelli che hanno già fatto vedere di essere buoni con l’Handicap Limitato sul miglio. Nel Premio dei 3 Anni, lo schema è piuttosto ridotto ma si può metterla
eccessivamente sul tattico mescolando le carte L’elemento più quotato non può non essere Di Più, che si è sbarazzato facilmente della concorrenza l’ultima volta contro avversari un filo più malleabili di quelli odierni.
Kathy Jungle al contrario alza un po’ il tiro, ma dopo una vittoria molto convincente, mentre Love Shots e
Kronangel tornano a cimentarsi a livelli verosimilmente più congeniali, con ruoli tutt’altro che marginali
nella contesa odierna. Il pomeriggio dei giovani all'Ippodromo Snai San Siro Milano si chiude con il Premio Verderio un handicap di buon livello sul doppio chilometro di pista media. Grande rispetto per i recenti vincitori Raven’s Love e Sopran Tokio, che hanno suggerito di poter sopportare i chili di penalità che hanno maturato, potendo pertanto legittimamente pensare al pronto bis, ma ancor più di loro stuzzica Verso il Sud, che esordisce in handicap dopo aver vinto a reclamare in chiaro progresso, dando la sensazione di aver finalmente imparato a tradurre in pista i suoi mezzi. No Vacancy è un altro con ovvie possibilità di bottino pieno e nessuno si
dimentica di Orange Pumpkin. Sabato si replica con una nuova giornata di corse sul circuito di San Siro.

RED/Agipro

Foto: Dena - Snaitech

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password