Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 27/02/2024 alle ore 21:13

Ippica & equitazione

31/07/2023 | 08:30

Ippica, Ippodromo Cesena trotto: resoconto delle corse di venerdì 28 luglio 2023

facebook twitter pinterest
ippodromo cesena trotto: resoconto delle corse di venerdì 28 luglio 2023

Venerdì con le canoniche sette corse in programma e la suite dei vincitori aperta dal duo campano Dark Ors/Luigi Farina, favoriti a quota irrisoria nello stringato miglio riservato ai quattro anni e lepri intangibili per Dynamite Kandy e Daniele Orsini, il tutto alla media di 1.16.4 assolutamente in linea con la caratura dei partecipanti. Dopo un favorito agevolmente a segno, alla seconda debacle per la scelta primaria del betting, Enya, una volta conquistata l'iniziativa sembrava aver messo in ghiaccio la vittoria ma Roberto Vecchione non è riuscito difenderne la leadership dall'affondo di Ellero e Gennaro Amitrano, preminenti in 1.16.7 con Emotion Dse al terzo posto. Alla terza testimone ai cadetti con Deghejo Jo e Mattia Ricci vincitori all'ultimo stint su Dina Del Brenta e Donna Dj, media di 1.16.6 per i favoriti ed ancora un passo avanti per la figlia di Famous Novembrer. Tutto secondo copione alla quarta corsa, Roberto Vecchione si è rifatto della cocente sconfitta patita con Enya portando al successo l'attesa Eeva's Hope che in 1.15.5, ha facilmente disposto di Earthquaker, con Ellody terza a qualche lunghezza. Alla quinta, ancora un coast to coast premiato dalla vittoria, autore l'instancabile Argo Spritz che in 1.15.8 e nelle mani di Francesco Tufano ha lasciato a debito distacco Sharif Dei Rum e Commander Crow. Clou "Premio amici pedalatori della settimana" all'insegna della velocità con Compilation leader non senza spesa nei confronti di uno scatenato Batman Grif che in arrivo, dopo averne pedinato le mosse si è reso minaccioso arrivando ad apparigliare l'allieva di Lorenzo Baldi che ha salvato un "corto muso" sull'avversario e sull'incombente Bionda De Gleris, ragguaglio di 1.14.3 che accomunava i primi due classificati. Alla settima, epilogo con gli allievi e facile successo per lo svedese Taiga Woodland, che una volta assunta l'iniziativa ha scandito parziali di considerevole fattura allungando in arrivo per vincere in 1.15.3 su Vacanza Jet, nella scia dell'allievo di Santo Ollio per tutti i due giri di pista e su Cristalda Col tra i superstiti di una contesa falcidiata dalle rotture.

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password