Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/06/2024 alle ore 21:10

Piazza di Siena

26/05/2024 | 16:39

Piazza di Siena, Di Paola (pres. FISE): “Una delle edizioni più belle. Fondazione Villa Borghese valorizzerebbe l'area”

facebook twitter pinterest
Piazza di Siena Di Paola (pres. FISE): “Una delle edizioni più belle. Fondazione Villa Borghese valorizzerebbe l'area”

ROMA - Un dato che si attesta sulle 56mila presenze, il 12% in più dello scorso anno. Un fatturato da oltre 4 milioni di euro e l'esplosione tra i giovanissimi grazie alle piattaforme social. Questi numeri, e il clima di festa che ha accolto i 202 atleti provenienti da 30 nazioni, sono il motivo per il quale Marco Di Paola, presidente FISE, ha definito l'edizione di Piazza di Siena che volge al termine come “una delle edizioni più belle. Ci siamo divertiti tantissimo - ha detto durante la conferenza stampa di chiusura dell'evento -, la macchina è rodata e sette anni di lavoro in perfetta sintonia con Sport e Salute si riflettono nei numeri e nei risultati che sono sotto gli occhi di tutti. L'evento è sempre più radicato nel tessuto urbano e nel palcoscenico mondiale siamo molto apprezzati. Siamo dentro ad un gioiello comunale, ringraziamo Roma Capitale che ci permette di utilizzarlo”.

Tra le novità dell'edizione corrente anche l'ingresso di Roma nelle Rolex Series: “Un circuito sportivo equestre estremamente importante – sottolinea il numero uno della Federazione Italiana Sport Equestri - ed è un altro successo di questo grandissimo palcoscenico”. Quanto all'aspetto sportivo, Di Paola si ritiene soddisfatto: “Abbiamo avuto tante vittorie in diverse categorie di contorno. Ci sono stati importanti piazzamenti nel Gran Premio e anche la Nazionale si è riscattata in Coppa delle Nazioni con un secondo giro fantastico, dando una grande prova di carattere e maturità”.

Sempre d'attualità il tema di una fondazione per Villa Borghese: “Un argomento che l'ad di Sport e Salute Diego Nepi porta avanti da anni, sposato da sempre anche dal ministro Abodi. E' un progetto che va fatto in accordo e sintonia con il Comune di Roma, proprietario di questa bellissima villa. Si tratta di un'idea guidata da una logica importante, che consentirebbe di valorizzare un parco meraviglioso, come ad esempio succede con Central Park”.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password