Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 04/10/2022 alle ore 20:44

Piazza di Siena

26/05/2022 | 19:55

Piazza di Siena, Giorgetti (Ministro Sviluppo Economico): "Il mondo dello sport ritrovi unità, serve collaborazione tra tutti gli attori"

facebook twitter pinterest
Piazza di Siena Giorgetti (Ministro Sviluppo Economico): Il mondo dello sport ritrovi unità serve collaborazione tra tutti gli attori

ROMA - «Gli ultimi due non sono stati anni normali e non si è fatto quasi nulla. Si è tanto discusso, ma il mondo dello sport deve ritrovare unità, bisogna trovare un'intesa. I protagonisti dello sport hanno dato prova di grande abilità, noi dobbiamo lavorare per far crescere lo sport italiano. È questo l'obiettivo della riforma, di far crescere la pratica di base. Ci vuole collaborazione tra tutti gli attori». Così Giancarlo Giorgetti, Ministro dello Sviluppo Economico, durante la presentazione del libro "La regina del fioretto", nell'ambito del concorso equestre Piazza di Siena, che ripercorre la vita - non solo sportiva - della sottosegretaria allo sport Valentina Vezzali.

Giorgetti, poi, si è soffermato sul calcio italiano sottolineando che «i diritti del calcio italiano sono in competizione con Bundesliga e Premier mentre la pratica di base ha bisogno di forme di intervento che premino animazione sociale. Su quello abbiamo fatto poco. Un concetto che non siamo riusciti a far passare , ad esempio,  è che una piscina consuma energia così come un negozio di ceramica. Su questo dobbiamo lavorare, ma c'è ancora tempo - ha proseguito Giorgetti -. Se il sistema calcio presenta un programma che dimostra, nell'arco di 5 anni, di mantenersi ha senso. Ma se chiedono soldi per comprare giocatori a 70 milioni per 8 all'anno in Parlamento qualcuno storce la bocca. Il calcio deve ragionare come impresa ma deve dimostrare di avere un piano industriale», ha concluso Giorgetti.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password