Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/07/2024 alle ore 15:15

Altri sport

27/07/2023 | 12:45

F1, GP Belgio: Verstappen inarrestabile, l'olandese a bassa quota per l'ottavo successo consecutivo

facebook twitter pinterest
F1 GP Belgio Verstappen inarrestabile olandese bassa quota ottavo successo consecutivo

ROMA - Il GP d'Ungheria della scorsa settimana ha dimostrato ancora una volta la netta superiorità della Red Bull e soprattutto di Max Verstappen, giunto alla settima vittoria consecutiva, la nona nel mondiale 2023.  L'olandese però non ha intenzione di fermarsi nel GP di Belgio dove ha vinto nel 2021 e 2022: il tris del fenomeno della Red Bull è praticamente certo per i quotisti William Hill, a 1,28, con Lando Norris, in grande crescita con la McLaren, primo inseguitore a 9. Si gioca a 13 il successo di Sergio Perez, altalenante nelle ultime settimane, seguito a 15 da Lewis Hamilton, mentre sale addirittura a 41 volte la posta il sigillo di Charles Leclerc, primo a Spa-Francorchamps nel 2019, con Carlos Sainz dato addirittura a 51, quote che riflettono le grandi difficoltà della Ferrari in questa stagione.

Anche per quanto riguarda la qualifica, Verstappen domina in quota, a 1,36, sempre su Norris, offerto ancora a 9,50 e alla coppia Perez-Hamilton, entrambi a 11, con il britannico, in pole all'Hungaroring a caccia della settima partenza davanti a tutti sul tracciato belga. A 21 il giro più veloce di Charles Leclerc. Sabato ci sarà il ritorno della gara Sprint, sempre con lo stesso favorito, Max Verstappen, dato vincente a 1,36 su William Hill, con il solito Lando Norris primo rivale, proposto a 10.

Grande motivo d'interesse per tifosi e addetti ai lavori la possibile prima "sconfitta" stagionale della Red Bull, sempre vincente negli undici gran premi finora disputati. Per gli esperti di William Hill però sarà sempre la scuderia campione in carica a spuntarla, a 1,16, con la McLaren primo inseguitore a quota 7 davanti alla Mercedes fissata a 9,50. Molto difficile un trionfo della scuderia di Maranello, dato a 23, dopo la doppietta tra 2018 e 2019 con Vettel e Leclerc.

RED/Agipro

Foto credits Morio/Wikimedia Commons/CC BY-SA 4.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password