Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 18/10/2018 alle ore 20:47

Altri sport

03/05/2018 | 16:36

MotoGp: Marquez, Pedrosa, Viñales, a Jerez le quote parlano spagnolo

facebook twitter google pinterest
MotoGp

ROMA – Lo dicono le statistiche, le quote confermano in pieno. A Jerez è più facile vincere per i piloti spagnoli. La MotoGp fa tappa in Andalusia per il quarto appuntamento del Motomondiale. Su questo circuito negli ultimi cinque anni per quattro volte ha vinto un rider spagnolo: Pedrosa nel 2013 e nel 2017, Marc Marquez nel 2014, Jorge Lorenzo nel 2015. Il pronostico per la gara di domenica, inevitabilmente, parla spagnolo: sul tabellone 888sport.it il favorito è Marc Marquez, tornato alla ribalta dopo il successo ad Austin e dato a 1,67 per la seconda vittoria stagionale. Lo segue Maverick Viñales, che in Texas ha tenuto testa a Marquez ed è piazzato a 5,50, poi arrivano le chance di Dani Pedrosa, per cui il terzo successo su questo tracciato viaggia a 6,50. L’unico non spagnolo capace di vincere a Jerez dal 2013 a oggi è stato Valentino Rossi che, tra l’altro, su questo stesso circuito fu protagonista di una delle gare più belle della sua carriera, nel 2005, chiusa con una vittoria all’ultima curva, ai danni di Sete Gibernau. Il trionfo del Dottore viaggia a 9,00. Vita dura, invece, per Andrea Dovizioso, ancora al comando del mondiale, ma ora con un solo punto di vantaggio da Marquez: il pilota della Ducati è piazzato in doppia cifra, a 13 volte la scommessa. A proposito di mondiale, Marquez resta ancora il favorito per il trionfo. Nel caso si tratterebbe del settimo titolo per lo spagnolo, ipotesi che i quotisti danno a 1,30. Nelle vesti di disturbatori si fanno avanti Dovizioso (a 4,50) e Viñales, mentre Valentino Rossi (a meno 17 dalla vetta) è dato a 17,00.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

eurolega milano scommesse

Eurolega, Milano contro il tabù Olympiakos: successo a 3,75

18/10/2018 | 14:48 ROMA - Il primo ko stagionale è arrivato a testa alta, in casa contro il Real Madrid, per appena sei punti e dopo aver dominato per larghi tratti l’incontro. Adesso l’Armani Exchange Milano cerca il pronto riscatto...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password