Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 13/08/2022 alle ore 20:45

Altri sport

22/12/2021 | 16:30

NBA, Brooklyn Nets sempre in fuga nella corsa al titolo ma Steph Curry e Golden State fanno paura: Warriors campioni a 6,00 Sisal.it

facebook twitter pinterest
NBA Brooklyn Nets Sisal.it

ROMA - Gli infortuni; la defezione, e adesso il reintegro parziale, di Kyrie Irving; la positività al Covid di almeno 5 elementi del roster che hanno fatto saltare le ultime due gare in programma, rendono i Brooklyn Nets la formazione più chiacchierata dell’intera NBA. Ma, è bene ribadirlo, anche quella che qualsiasi allenatore vorrebbe allenare visto che non capita tutti i giorni di poter schierare nel proprio roster, Kevin Durant, James Harden e, appunto, Irving. Steve Nash, nonostante tutto questo rumore intorno, rimane il grande favorito per la lotta al titolo del campionato di basket più bello e importante del mondo. Secondo gli esperti di Sisal Matchpoint, infatti, i Nets, dopo più di un terzo di stagione regolare, sono ancora la squadra da battere vista la quota di 3,50 per la formazione newyorchese che non ha mai “indossato” l’anello di campione NBA. Alle spalle dei bianconeri, attualmente primi nella Eastern Conference, si fanno largo i Golden State Warriors guidati, neanche a dirlo, da Steph Curry. Il leader assoluto dei californiani ha accelerato un processo di ricostruzione della franchigia che ha dominato la lega negli ultimi anni come dimostrano i tre titoli e 5 finali consecutive tra il 2015 e il 2019. Curry sta giocando a livelli da MVP e attende con ansia il ritorno in squadra di Klay Thompson, praticamente fermo da due anni a causa di infortuni. Il ritorno dello Splash Brother e la crescita dei giovani permettono alla formazione della Baia di sognare un altro titolo: un’ipotesi che pagherebbe 6 volte la posta. Sul terzo gradino del podio si piazzano quattro squadre: i campioni in carica dei Milwaukee Bucks; i Los Angeles Lakers del trio James-Davis-Westbrook; gli Utah Jazz e i Phoenix Suns, finalisti lo scorso anno e attualmente la franchigia con il miglior record in NBA. Tutte formazioni con potenzialità enormi ma atttualmente lontane dalle prime due poiché il titolo di una di loro, al momento, è in quota a 9,00.

RED/Agipro

Foto Credits Rawpixel Markus Spiske CC0 1.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password