Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 06/08/2022 alle ore 20:50

Altri sport

01/06/2022 | 18:00

eSports in Italia: 50 milioni di fatturato e 1,6 milioni di praticanti. L'allarme di Sportradar: "Pericolo combine molto alto"

facebook twitter pinterest
eSports Italia Sportradar

ROMA - Un fatturato da circa 50 milioni di euro e 1,6 milioni di appassionati, soprattutto tra i ragazzi dai 15 ai 34 anni, categoria di consumatori molto ambita perché spende o induce a spendere: è il mercato degli eSports, i videogiochi con temi sportivi (calcio, tennis, nuoto, atletica, basket, pallavolo), che in Italia sono in crescita ma «si devono affermare completamente», spiega all'Espresso Marcello Presilla, Responsabile Integrity per l'Italia di Sportradar, la multinazionale che monitora le scommesse sugli eventi sportivi. «Per il nostro lavoro, per chi vigilia sulla regolarità delle scommesse, sono un argomento complesso. Il coefficiente di rischio è molto elevato, soprattutto se i giocatori che si sfidano non sono uno di fronte all’altro, se non si forma una classe arbitrale, se non si instilla una coscienza sportiva», continua Presilla.
Tra il 2020 e il 2021 gli analisti di Sportradar, che in Italia supporta la Lega Serie A, hanno segnalato nel mondo 101 partite sospette, di cui la metà si sono tenute in Europa. Per quanto riguarda gli eSports, i giocatori ricevono ingaggi modesti, si preparano in solitudine, ma in un anno si scommettono più di 10 miliardi di euro. Il dubbio è quindi che poi si finisca per truccare anche le partite ai videogiochi per arricchirsi con le scommesse: «È un pericolo concreto. Un effetto scontato. In Europa si disputano metà delle partite combinate», ammette Presilla.
RED/Agipro

Foto Credits EsportsNews CC BY-SA 4.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

SisalTipster Mooney VR46 Racing Team

SisalTipster al fianco del Mooney VR46 Racing Team

05/08/2022 | 11:40 ROMA - Una pausa estiva davvero produttiva per il Mooney VR46 Racing Team che dà il benvenuto a SisalTipster come Official Partner per la stagione in corso e per il 2023 in entrambe le categorie, MotoGP...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password