Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/06/2022 alle ore 20:15

Altri sport

17/03/2022 | 12:57

F1, si riparte da Verstappen-Hamilton. La Ferrari può sognare con Leclerc: a 5,50 su Snai

facebook twitter pinterest
f1 gpbahrain ferrari leclerc sainz verstappen redbull hamilton mercedes

ROMA - Sono ancora fresche le emozioni del mondiale scorso, deciso all'ultimo giro, con il trionfo di Max Verstappen davanti a Lewis Hamilton per una manciata di punti. Per il Mondiale 2022 di Formula 1 la lotta tra le stelle di Red Bull e Mercedes è destinata a rinnovarsi nonostante i tanti cambiamenti che accompagnano la nuova stagione: i betting analyst di Snai vedono il campione in carica e il sette volte vincitore del Mondiale in quota a 2,75 per il successo finale. Attenzione però alle possibili sorprese in un campionato a cui si arriva con tante incognite: tra i candidati al ruolo di outsider spicca il ferrarista Charles Leclerc, che ha ben impressionato durante i test pre-stagionali. Il monegasco è offerto vincente a 5,50, davanti al britannico Lando Norris, proposto a 6,50. La Ferrari conta anche su Carlos Sainz, che nel 2021 ha chiuso davanti a Leclerc in classifica piloti: la vittoria dello spagnolo paga 10 volte la posta.

È Verstappen il principale candidato alla vittoria nel Gran Premio del Bahrain, gara inaugurale della stagione 2022. Il campione in carica vede il primo posto a 3,00, seguito da Hamilton in quota a 3,50. Dopo l'ottima impressione data nei test, buone chance anche per le due Ferrari, con Leclerc proposto a 5,50 e Sainz che segue a ruota a 7,50. Il successo della Mercedes di George Russell paga invece 10 volte la posta. 

Nelle quote testa a testa brilla il duello in famiglia tra Leclerc e Sainz. La sfida interna per la gara in Bahrain vede favorito il monegasco, a 1,45, mentre lo spagnolo ex McLaren è proposto dato a 2,50. 

RED/Agipro

Foto credits Ferrari media

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password