Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 29/01/2020 alle ore 15:30

Altri sport

08/01/2020 | 12:54

Tennis, i "guardiani" dell'Integrity: "Bene le misure sui tornei minori, ma contro il match fixing serve attenzione a ogni livello"

facebook twitter google pinterest
tennis match fixing sportradar

ROMA - Aumentare il livello di attenzione su tutti i tornei di tennis per garantire l'integrità delle competizioni. È l'auspicio di Sportradar, multinazionale specializzata nell’analisi e nella fornitura di dati e contenuti statistico-sportivi, dopo la decisione da parte da parte del Tennis Integrity Supervisory Board e dalla International Tennis Federation di fermare i livescore per gli eventi da 15mila dollari del World Tennis Tour. Una decisione applaudita da Sportradar, così come quella di investire 8 milioni di dollari per nuove misure di integrità, a cui però dovranno seguire nuovi interventi per "blindare" il tennis dai rischi di match fixing. «L'ITF si è impegnata più di chiunque altro ad affrontare i problemi di integrità sportiva», ha dichiarato a Gambling Compliance David Lampitt, managing director of Sports Partnerships di Sportradar. Secondo Lampitt, però, i casi di match fixing non sono un'esclusiva delle competizioni minori e «tale problema dovrebbe essere affrontato a ogni livello di questo sport». I progressi sono comunque evidenti: dall'ultimo rapporto IRP (Independent Review Panel, l’organo di controllo creato da Atp, Wta, Itf e Grand Slam Board) di dicembre 2018, i casi di sospetti combine nel tennis sono diminuiti del 50%. Un calo confermato anche dal report del terzo trimestre 2019 dell'International Betting Integrity Association (IBIA), che ha registrato un -40% degli alert rispetto allo stesso periodo del 2018. Le nuove misure previste dall'ITF e dalla Tennis Integrity Unit prevedono la registrazione video dei match, un protocollo di sicurezza per scoraggiare la raccolta di dati non ufficiali, nuovo personale addetto all'integrità e canali potenziali per giocatori e arbitri per la segnalazione di possibili casi di match fixing. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

australian open thiem djokovic

Australian Open: il primo Slam di Thiem è a 5,50

29/01/2020 | 15:06 ROMA - Dominic Thiem fa saltare il banco agli Australian Open eliminando il numero uno del mondo Rafa Nadal e volando in semifinale dove sfiderà Alexander Zverev, giustiziere, in quattro set, di Stan Wawrinka. Il tennista austriaco...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password