Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/02/2024 alle ore 20:32

Calcio

04/01/2024 | 17:30

Serie A: il Verona sulla strada dell’Inter campione d’inverno: su Betflag nerazzurri a bassa quota

facebook twitter pinterest
BETFLAG IL VERONA SULLA STRADA DELL’INTER CAMPIONE D’INVERNO

ROMA - Il campionato di serie A si appresta a vivere le emozioni dell’ultima gara del girone di andata e assegnerà il platonico titolo di campione d’inverno. Candidata numero uno a conquistarlo la capolista Inter, che vanta due punti di vantaggio sulla Juventus, che sabato prossimo, 6 gennaio, all’ora di pranzo, alle 12:30, ospiterà l’Hellas Verona.

I quarantacinque punti dei nerazzurri, appena quattordici quelli dei gialloblu sono rappresentativi di una sostanziale differenza tecnica tra le due squadre. Ma ogni partita può avere storia a sé e nulla è dato per scontato e fa testo il pari dal qual è reduce la formazione di Inzaghi a Marassi contro il Genoa. Ed anche, il pari contro il Real Sociedad ed il passo falso in Coppa Italia contro il Bologna, sono il frutto delle recenti prestazioni non brillanti dei lombardi che hanno rallentato i ritmi di una squadra che punta alla conquista della seconda stella. Troverà sulla sua strada un Verona reduce da una pesante sconfitta casalinga contro una Salernitana che è ancora fanalino di coda ma ha accorciato sensibilmente le distanze dalla zona salvezza.

Sono sessantaquattro i precedenti in Serie A tra Inter e Verona con i nerazzurri largamente in vantaggio con trentanove successi all’attivo contro gli appena quattro dei gialloblu, che hanno però pareggiato ventuno volte. L'Inter ha, quindi, vinto il 61% delle sfide giocate in campionato contro l'Hellas, la più alta percentuale di successi tra le squadre affrontate dai nerazzurri almeno quaranta volte nel massimo campionato.

L’Inter che Inzaghi dovrebbe proporre prevede il riutilizzo di Lautaro Martinez, che farà coppia con Thuram, e Dimarco assenti a Genova. Ci dovrebbe essere in cabina di regia anche Calhanoglu affiancato da Barella e Mkhitaryan, con Darmian e Carlos Augusto ad agire sulle corsie esterne. In difesa, davanti a Sommer, al centro agirà Acerbi affiancato da Pavard a destra e Bastoni a sinistra.

Baroni, che allena il Verona, potrà recuperare Duda, dopo aver scontato il turno di squalifica, ma dovrà fare a meno di Faraoni e Serdar. Dubbi sulla presenza di Dawidowicz ma sicuramente ci sarà Djuric quale riferimento in attacco della squadra e che sarà supportato per finalizzare il gioco offensivo da Ngonge, Folorunsho e Lazovic.

Disco verde per le ambizioni nerazzurre dagli analisti di BetFlag che bancano popolare l’1 dell’Inter a 1,18, lontanissimo dal 2 a doppia cifra 14,70 e con l’X che moltiplica per 7,20. Anche in questa circostanza l’argentino Lautaro Martinez, e capocannoniere della Serie A, è il leader indiscusso della speciale classifica del possibile primo o ultimo marcatore della partita a 3,60, con a seguire Thuram a 5,00, Arnautovic 5,50, Calhanoglu a 6,00, Sanchez e Sarr a 6,25, Mkhitaryan a 7,50, Klaasen a 7,75, Akinsamiro a 8,25, Frattesi a 9,00, Sensi a 9,75 e poi anche gli altri.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password