Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/07/2024 alle ore 16:00

Calcio

09/06/2023 | 17:00

Champions League: su Betflag, il sogno continentale dell’Inter sfida Haaland & C.

facebook twitter pinterest
Champions League Betflag sogno continentale Inter sfida Haaland

ROMA - Il palcoscenico è pronto per uno degli eventi più attesi del calcio europeo: la finale della Champions League in programma domani sera, sabato 10 giugno, alle 21 a Istanbul nello stadio Ataturk. Quest'anno, finalmente, una squadra italiana proverà a riportare in Italia un trofeo che non vinciamo da tredici anni quando se lo aggiudicò l’Inter e poi fallito per ben due volte dalla Juventus. I nerazzurri questa volta troveranno sulla loro strada quel Manchester City che, allenato dal genio tattico di Pep Guardiola, ha dominato la Premier League inglese durante la stagione appena conclusasi, dimostrandosi una macchina da gol implacabile.

Il Manchester City e l'Inter, dunque, sbarcano nella capitale turca dopo aver dominato le semifinali della Champions League: gli inglesi hanno eliminato nettamente il Real Madrid, mentre gli italiani hanno trionfato nel derby contro il Milan. Non è la prima volta che le due squadre disputano la finale della massima competizione europea. Per i Citizen sarà la seconda finale che andranno a disputare dopo quella persa due anni fa contro il Chelsea per 1 a 0. I nerazzurri, invece, hanno all’attivo ben tre titoli continentali con l’ultimo vinto nel 2010, allenati da José Mourinho, al Bernabeu di Madrid il 22 maggio del 2010 contro il Bayern Monaco. Ma di finali ne ha perse anche due, contro il Celtic e il Real Madrid. Anche questa sarà una finale in gara unica e come tale se terminerà in parità al novantesimo proseguirà con i tempi supplementari ed eventualmente si continuerà con la lotteria dei rigori. Quella di domani sera sarà la prima partita ufficiale tra le due squadre che in passato si sono incrociate solo due volte: il 1° agosto del 2010 alla Pirelli Cup negli Stai Uniti vinta dai nerazzurri per 3 a 0 e il 31 luglio 2011 nella Dublin Super Cup quando i Citizens, allenati da Roberto Mancini, si imposero con un perentorio 3 a 0 con i gol dell’ex Balotelli, Dzeko ora all’Inter e Adam Johnson.

Pochi dubbi per Pep Guardiola, il tecnico degli inglesi che deve decidere se proporre in difesa Walker, favorito, o Akè per completare la difesa con Ruben Dias al centro e Akanji sul versante sinistro. Il pericolo numero uno Haaland sarà il riferimento in attacco ma potrà contare sul contributo a sostegno di Grealish, Bernardo Silva e Gundogan.

Sul versante opposto Simone Inzaghi riproporrà ancora una volta il 3-5-2 con Onana confermatissimo in porta estremo difensore di una retroguardia formata da Darmian, Acerbi e Bastoni. In cabina di regia ancora una volta Brozovic mentre in attacco spazio per Lautaro Martinez che dovrebbe far coppia l’ex Dzeko preferito a Romelu Lukaku.

Quote a senso unico per gli analisti di BetFlag che bancano superfavorito il Manchester City con l’1 basso a 1,55, distante dall’X a 4,20 e con il 2, anch’esso del novantesimo a 6,00. Haaland ancora una volta in testa alla lista del possibile primo o ultimo marcatore dei tempi regolamentari quotato basso a 3,50, distantissimo da Alvarez che segue a 6,25, quindi Foden a 8,75, Mahrez a 9,00 e con Lautaro Martinez a 10,00 primo nerazzurro nella speciale classifica.

RED/Agipro

Foto credits Egghead06 CC BY-SA 4.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password